Compra Abarth usate e convenienti su AutoScout24.it

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Abarth, potenza e stile di vita

Abarth non è semplicemente un marchio sportivo, è di più: uno stile di vita che dal 1949, anno della sua fondazione in Italia, non ha mai smesso di alimentarsi, traendo la sua forza proprio dalla passione di tutti i seguaci. Ed è proprio la passione quella che ha spinto Carlo Abarth ad inseguire il sogno di veder realizzata una macchina, non solo bella e accattivante nelle linee, ma potente e aggressiva nel carattere. Il carattere dello scorpione, segno zodiacale del suo fondatore, che ne diverrà il logo ufficiale e marchio distintivo di un brand in continua evoluzione, con l'attitudine alla potenza, all'elaborazione e alla messa a punto dei suoi motori. Ed è la predisposizione alle modifiche che permise al piccolo Carlo di battere i suoi rivali più grandi nelle gare con il monopattino, semplicemente rivestendone le ruote in legno con il cuoio della propria cinta, ottenendo così più aderenza e maggiore stabilità. Il marchio ha nel proprio DNA la propensione all'elaborazione e il suo successo lo deve proprio alle marmitte, che conferiscono un suono più aggressivo e una potenza maggiore alle macchine di serie. L'obiettivo è proprio quello di dare una connotazione differente alla propria officina, ossia elaborare le vetture di serie per renderle più potenti e non solo, Abarth vuole di più: vuole dare la possibilità a chiunque lo desideri, di apportare modifiche in autonomia alla propria macchina grazie alla cassetta di elaborazione da lui ideata. Un vero e proprio kit di ricambi speciali, attrezzi e istruzioni per rendere indipendenti meccanici e appassionati, in vendita ancora oggi nelle officine autorizzate.

Rielaborazione di un mito

È del 1955 la sua più grande intuizione: rielabora la Fiat 600, portandone le prestazioni pari ad una sportiva, ne deriva la 750 GT, gioiello fra le Gran Turismo, elaborata nella cilindrata pur mantenendo la meccanica della berlina di serie. Con la 750 GT, nella versione speciale Pininfarina, le vittorie nel mondo delle corse non tardano ad arrivare, ma l'apice del successo arriva con la celebre, e famosa in tutto il mondo, Fiat Abarth 500 . Mantenendo l'aspetto esteriore della piccola, versatile ed estroversa 500, tutti i modelli rielaborati dal brand partivano dalle auto incomplete, fornite dall'azienda torinese, sulle quali venivano montati i pezzi speciali dello Scorpione. Dal cruscotto specifico con tachimetro e contagiri, al carburatore doppio corpo Solex C 28 PBJ montato su apposito alloggiamento in alluminio, così come anche la coppa dell'olio realizzata in alluminio, il tutto per alleggerire un peso eccessivo che andrebbe ad influire negativamente sulla potenza e stabilità della macchina. Segno particolare di questi modelli rielaborati è il portellone rialzato, montato su perni speciali, che consentono al motore di respirare e raffreddarsi migliorandone l'efficienza. Non solo gli appassionati e i collezionisti ma chiunque veda girare in città la 500 con il cofano rialzato non può che esclamare "è la mitica 500 Abarth!".

Il rilancio nel 2007

Nel 2007 parte il rilancio dell'Abarth, posseduta dalla Fiat fin dal 1971. Riparte la produzione e nel 2008 vede la luce la nuova 500 dotata di un motore T-Jet 1.4 Turbo 16v da 135cv che, grazie al kit di elaborazione, può essere spinto fino a 160cv. Ma l'azienda punta ancora in alto, verso il futuro, con passione ed entusiasmo, peculiarità che portano alla nascita della Grande Punto Supersport, già elaborata con il kit ed un motore a 180cv, sportiva nelle prestazioni e nel design interno con sedili sportivi e una gamma di colori trai i quali la tonalità di grigio specifico delle vecchie vetture. Oggi si è spinta anche oltre: con la 500 più performante di tutti i tempi, l'azienda propone la nuova versione 695 Biposto a 190cv. Qui il "superfluo" è superfluo: alleggerita nel peso, tolti elementi quali autoradio e climatizzazione, la biposto dello Scorpione è la sportiva tradizionale Abarth, leggera, stile italiano, piccola ma potente in grado di raggiungere i 100km/h in meno di 6 secondi, una velocità massima di 230 km/h, sistema di sospensioni extreme shox con regolazione idraulica in altezza e molle sportive con cerchi in lega OZ da 18" pollici. Pura tradizione racing. E che dire della piccola supercar mai prodotta prima, la mitica 595 realizzata per celebrare il 50° anniversario dalla messa su strada del primo modello 595, la leggenda. Con un motore esagerato a 180cv ed una velocità massima di 225 km/h, la 595 ha stile, classe e potenza di una sportiva spregiudicata, destinata a solo 299 appassionati perché prodotta in serie limitata.

La filosofia Abarth: stile di vita per gli appassionati

La casa automobilistica dello Scorpione ha così introdotto una filosofia, presente da quando è apparsa sul mercato ad oggi, volta a democratizzare il veicolo da corsa, rendere le più piccole anche le più aggressive e potenti, elaborandole per ottenere il massimo della potenza. Intorno ad Abarth gira, oggi, un mondo fatto di auto usate, restyling, corse, innovazione e stile. Non è difficile imbattersi in chi ha provato la mitica 500 o chi ha cercato di acquistarla usata e chi invece si è trovato un tempo nel garage dell'amico a elaborare la vettura con il kit messo a disposizione dalle officine del marchio. Veicoli nati per gli amanti della corsa, tanto che Abarth apre le piste proprio agli appassionati che vogliono provare la guida sportiva a diversi livelli di professionalità, e non solo: adatte anche a chi, pur non volendo sperimentare l'adrenalina nelle corse, non rinuncia però a quel piacevole brivido sulla schiena che si prova alla guida di un'auto sportiva. Ma la compagnia si spinge oltre: una rete di centri specializzati danno il supporto a chiunque desideri elaborare la propria macchina in tutta sicurezza, nel rispetto delle normative, per garantirne poi l'omologazione e la messa su strada. Guidare un modello di questo brand significa sposare quella filosofia e allinearsi ad uno stile di vita sportivo, tanto che è possibile entrare a far parte della Community per condividerne la passione. In attesa delle future innovazioni è sempre possibile rivivere il mito con l'usato delle vetture garantite da un nome: Abarth.

Mehr anzeigen