Audi S5 - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Con l’Audi S5 prosegue la tradizione dei coupé sportivi ricchi di performance  

Telaio ribassato, caratteristiche di design molto particolari quali impianto di scappamento a quattro tubi, motore dalla potenza nettamente maggiore: con questi attributi sportivi la casa di Ingolstadt negli anni Novanta ha proposto per la prima volta sul mercato alcune versioni sportive delle sue berline, SW e coupé. Da allora questi modelli Audi S costituiscono, insieme alle serie RS dalla motorizzazione ancora più potente, una componente fissa del programma di modelli dell’affiliata VW. La tradizione delle auto di piccole serie ricche di performance è stata fondata con il coupé sportivo Audi S2 presentato nel 1990, seguito all’Audi Quattro e all’Audi Coupe GT e prodotto fino al 1996. Successivamente sono passati undici anni prima che venisse riproposto un coupé sportivo con le caratteristiche particolari della serie S. Nel 2007 l’Audi S5 è stata presentata come versione più potente della nuova serie coupé Audi A5 lanciata nello stesso periodo. Due anni più tardi è seguita una versione cabriolet, introdotta parallelamente all’Audi A5 cabriolet, e che ha sostituito la variate decappottabile dell’Audi S4 prodotta fino al 2009. Entrambi i modelli dell’S5 sono stati creati sulla base della piattaforma dell’Audi A4 della classe media.


Audi S5: versione sportiva per eccellenza della serie coupé

Per la versione “top” della serie coupé gli ingegneri della casa di Ingolstaadt hanno costruito un motore otto cilindri dalla cilindrata di 4,2 litri che a bordo dell’Audi S5 sviluppa una potenza di 260 kW (354 CV). Così paludato, questo coupé sportivo dotato di trazione integrale di serie compie lo sprint da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi. La velocità massima è stata regolata elettronicamente a 250 km/h. Basti pensare a titolo di confronto che il modello più potente dell’Audi A5 con il suo motore sei cilindri da 3,2 litri sviluppava una potenza di 195 kW (265 CV). Le differenze tra i modelli “fratelli” non si sono limitate soltanto alle performance del motore. Gli esperti di acustica hanno provveduto affinché il motore dell’Audi S5 Coupe producesse un sound ancora più sportivo rispetto al modello A5. La linea esterna è caratterizzata dalla mascherina a griglia del radiatore dalla configurazione particolare e dagli specchietti esterni cromati dei modelli A della serie coupé. La Ditta produttrice dichiara per un’Audi S5 un consumo medio di 12,1 litri ogni cento chilometri, che corrisponde ad un’emissione di CO2 di 288 g/km. L’Audi S5 poteva essere dotata a scelta di un cambio manuale a sei marce o di un cambio automatico a sei marce.


Audi S5 Cabrio

Mentre molti produttori nel nuovo sviluppo dei loro modelli decappottabili hanno preferito rimpiazzare la capote di stoffa con un tettuccio ribaltabile in acciaio, nella versione cabriolet dell’Audi S5 i progettisti di Audi hanno riproposto la classica capote in stoffa. Sotto il cofano del modello S5 cabrio a trazione integrale pulsa un sei cilindri da 3,0 litri completo di compressore, in grado di sviluppare una potenza di 245 kW (333 CV) e che già nell’anno di produzione 2009 era conforme alla norma Euro. Il cabriolet compie lo sprint da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, quindi raggiunge una velocità massima regolata a 250 km/h, esattamente come a bordo del coupé. Viene montato un cambio a doppia frizione a sette marce. Per l’Audi S5 cabriolet la ditta produttrice dichiara un consumo combinato di 9,7 litri (224 g/km CO2).


Mehr anzeigen