BMW Serie i - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

BMW i è stata fondata nel 2010 come sottomarca del gruppo
BMW. L’obiettivo era quello d’implementare concetti
di propulsione alternativi e altre misure tecnologiche per ottimizzare
i consumi di carburante e la riduzione delle emissioni. Attualmente,
non sono presenti sul mercato modelli della serie BMW i ma
l’introduzione di entrambe le concept car BMW i3 e BMW i8
è prevista per il 2013. Questo progetto si basa sulle
cosiddette tecnologie Efficient Dynamics di BMW: queste includono varie
misure di riduzione del peso, per migliorare l’aerodinamica e
l’efficienza del motore, ma soprattutto soluzioni riguardanti
la mobilità elettrica. I due concetti esistenti di BMW i
seguono due direzioni radicalmente diverse: la city car completamente
elettrica nella forma della BMW i3 così come la nuova
generazione di auto sportive BMW i8 sulla base di una propulsione
ibrida Plug-in.

L’utilizzo di materiali innovativi: la fibra di carbonio da
nuovo impulso alla mobilità elettrica

La maggior parte delle auto elettriche di oggi sono costruite sulla
base di veicoli con un motore a combustione. Diversa è la
concezione per le BMW i: la BMW i3 e la BMW i8 sono state progettate da
zero proprio per le esigenze tecniche del motore elettrico. In prima
linea era il tipo di costruzione leggera in alluminio così
come l’introduzione di un abitacolo in carbonio rinforzato
(fibra di carbonio / CFRP). Con l’uso di fibra di carbonio
per una produzione su larga scala BMW ha posto una pietra miliare,
poiché fino ad oggi nessuna casa automobilistica aveva
ancora utilizzato questo materiale molto resistente ed estremamente
leggero a causa dei costi superiori anche di 50 volte ai materiali
utilizzati normalmente. BMW ha realizzato un proprio impianto per la
realizzazione di lastre in fibra di carbonio a Moses Lake negli Stati
Uniti, che a loro volta vengono lavorate in Wackersdorf. I veicoli di
BMW non permettono solamente un miglioramento dei livelli di sicurezza
in caso d’incidente ma anche una maggior autonomia e nello
stesso momento migliori prestazioni di guida.

Entrambi i veicoli della BMW i sono previsti per il 2013

La BMW i3 è un progetto di veicolo completamente elettrico a
cinque porte, con portiere incernierate posteriormente. È
stata progettata come una city car compatta basata sullo studio
“Megacity Vehicle“ (MCV). Con una potenza di 125 kW
(170 CV) ed una coppia di 250 Nm, la BMW i3 accelera da zero a 100 km/h
in 7,9 secondi – senza alcuna traccia di emissioni nocive.
L’autonomia con la batteria completamente carica è
di 150 km. Con il cosiddetto, Range Extender, un piccolo motore a
combustione aggiuntivo, la batteria può essere ricaricata
anche durante la guida riuscendo ad aumentare l’autonomia
della BMW i3.

La BMW i8 potrebbe essere definita come il fratello più
grande della BMW i3. L’idea era di progettare una vettura
sportiva con un design completamente nuovo ma con i consumi di una
vettura di piccole dimensioni. Responsabile è, tra le altre
cose, la nuova concezione di propulsione ibrida PlugIn-Hybrid eDrive
che, a differenza della BMW i3, combina due motori elettrici con uno a
combustione. L’asse anteriore della BMW i8 è
equipaggiata con il motore elettrico della BMW i3, modificato
specificatamente per lo studio e con una potenza fino a 104 kW. Il
secondo, un più piccolo motore elettrico sull’asse
posteriore e combinato con una trasmissione a doppia frizione con sei
velocità ha una potenza massima di 25 kW. Inoltre,
è presente un motore a combustione ad alte prestazione Twin
Power da tre cilindri con turbocompressore e 1,5 litri di cilindrata.
L’aggregato crea già una coppia di 300 Nm e una
potenza di 120 kW. Con queste tre propulsioni combinate, la BMW i8
ottiene una potenza complessiva di 262 kW, con cui accelera da 0 a 100
km/h in soli 4,8 secondi e raggiunge una velocità massima
limitata a 250 km/h. Con consumi di soli 2,7 litri di diesel per 100 km
così come valori di emissioni pari a 99 g CO2 pro
chilometro, la BMW i8 dovrebbe riuscire ad avere un’autonomia
di circa 700 km con un pieno di carburante e le batterie cariche.

Trova su AutoScout24 i prezzi di un’auto BMW i usata o scopri gli annunci di BMW usate.