BMW i3 - compro o vendi auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

La BMW i3 è un progetto di veicolo completamente elettrico a
cinque porte con portiere incernierate posteriormente di BMW e basato
sullo studio “Megacity Vehicle“ (MCV) di BMW e SGL
Carbon per ridurre il peso delle auto del futuro. Il lancio sul mercato
in grosse serie della BMW i3 è previsto per il periodo
successivo al completamento del progetto nel 2013 e nello stesso
momento dovrebbe anche essere presentato il veicolo sportivo ibrido BMW
i8, che utilizzerà lo stesso motore elettrico. Fino ad oggi
per una macchina elettrica, nonostante l’efficienza e i
benefici ambientali, è necessario sborsare grosse somme
– quindi anche per la BMW i3, sebbene dovrebbe essere
più economica rispetto ad una BMW serie 5, sarà
comunque necessario spendere circa 40,000 euro e quindi il veicolo si
posizionerà circa allo stesso livello dell’Opel
Ampera
. Il costo principale oltre alla batteria è la
speciale struttura con fibra di carbonio.

La potenza della BMW i3

La BMW i3 è stata concepita come city car. Questo significa
che, le prestazioni sono state ridotte a favore della durata della
batteria e il motore è stato limitato a 150 km/h. Chi tra la
clientela tradizionale di BMW preferisce ancora una trazione posteriore
ed una potenza elevata, troverà pane per i suoi denti anche
per la BMW i3: con una potenza di 125 kW (170 CV) e una coppia di 205
Nm, la piccola accelera da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi – e
questo senza alcuna emissione nociva. L’autonomia con la
batteria completamente carica è di 150 km ma BMW ha
già annunciato una versione equipaggiata con il cosiddetto
Range Extender: con questa opzione la batteria dovrebbe essere caricata
anche durante la guida con un piccolo motore a combustione
così da poter raggiungere una maggiore autonomia.

La tecnica della BMW i3

A differenza dalla Tesla Roadster, che è stata concepita
sulla base del modello a benzina Lotus Elise, la BMW i3 è
stata sviluppata appositamente come macchina elettrica. Con i
propulsori elettrici gioca un ruolo molto più importante per
il risultante grado di efficienza, rispetto ai veicoli a combustione,
il peso del modello – più leggera e
l’auto e minore sarà il carico di lavoro per la
batteria. Per la costruzione della carrozzeria, BMW ha quindi deciso di
seguire una via totalmente inedita utilizzando una fibra composita di
carbonio rinforzato (CFRP). Principalmente noto nel mondo delle corse e
mai utilizzato prima per una produzione di serie, questo materiale
è caratterizzato da un’elevata
stabilità e un peso particolarmente basso. La BMW i3 riesce
a diventare 300 kg più leggera rispetto a quanto sia
possibile con una “normale” carrozzeria. Con un
peso totale di 1250 kg l’i3 si posiziona in testa ai
“pesi mosca” elettrici. Tuttavia, il carbonio ha un
inconveniente: è di circa 50 volte più costoso
dell’acciaio. BMW ha cercato di trovare un compromesso tra
materiali eccellenti e costi aggiuntivi: per questo alcuni elementi
sono stati costruiti, per esempio, nello stato di Washington sul
Pacifico, per beneficiare dei costi energetici estremamente bassi.

L’aspetto della BMW i3

Visivamente, la BMW i3 si presenta come un incrocio futuristico tra
l’Audi A2 e la Smart con un piccolo tocco di monovolume ed
anche nelle sue dimensioni esterne è molto simile
all’A2: l’i3 è lunga 3,85 metri, alta
1,54 e larga 2,01, anche se in questo caso sono stati misurati gli
specchietti esterni. Le luci posteriori sono sistemate abbastanza in
alto nella carrozzeria come per la Smart. Una particolarità
sono anche le porte posteriori: entrambe le portiere sono, infatti,
incernierate controvento e si aprono in modo opposto alle portiere
anteriori facilitando l’entrata e l’uscita del
veicolo.

Trova su AutoScout24 i prezzi di un’auto BMW i3 usata o scopri gli annunci di BMW usate.