Chevrolet Camaro - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

La Camaro segna la storia come Muscle Car

Nella storia dell’automobile americana, l’auto sportiva Chevrolet Camaro, prodotta per la prima volta nel 1966, ha dominato la classe delle muscle car per quasi quarant’anni. Il modello prodotto in versione coupé e cabriolet dell’affiliata General Motors Chevrolet è riuscito addirittura a resistere sul mercato dopo gli anni Settanta, vale a dire quando l’era delle muscle car dalla motorizzazione corposa era finita da un pezzo. Inoltre dopo che la ditta produttrice nel 2002 aveva inizialmente sospeso la realizzazione della Camaro della quarta generazione, nel 2009 la Chevrolet ne ha presentato a sorpresa una nuova edizione, nell’intenzione di riconfermare i vecchi successi della leggenda delle auto sportive.


Chevrolet Camaro in versione coupé e cabriolet

Dal 1966 al 1970 la Chevrolet ha prodotto la Camaro della prima generazione in versione di coupé e cabriolet con diversi propulsori sei cilindri o V8. Il modello iniziale aveva un motore della cilindrata di 3,8 litri e una potenza di 103 kW (140 CV). Oltre ai modelli di media cilindrata da 4,1 a 5,7 litri, il programma prevedeva una motorizzazione “top” da 6,5 litri e fino a 313 kW (425 CV). A seconda del propulsore in dotazione, la velocità massima poteva variare tra 150 km/h e 230 km/h. La macchina era dotata di un cambio manuale a quattro marce o di un cambio automatico a tre marce optional.


Design più elegante dal 1970

La seconda generazione, prodotta dal 1970 al 1981 esclusivamente in versione coupé, presentava una carrozzeria dal design sostanzialmente più elegante, che comunque lasciava ancora trasparire l’anima di muscle car. Nel corso della produzione la linea è stata variata più volte attraverso alcune modifiche ai paraurti e ai proiettori. Dal 1978 questi modelli sono stati provvisti di spoiler anteriore. Il nuovo modello iniziale era costituito dalla Camaro dotata del motore da 4,1 litri e 114 kW (157 CV). Dal 1973 la cilindrata della versione “top” era ridotta a 5,7 litri, con una potenza di 184 kW (250 CV).


Downsizing dei motori in adeguamento alla variazione delle condizioni quadro

La Chevrolet Camaro della terza generazione, prodotta dal 1982 al 1993, era contraddistinta da vani per proiettori ribassati e da una porzione anteriore più spigolosa. In questo periodo oltre alla versione coupé era nuovamente disponibile anche una versione decappottabile. Mentre altre case automobilistiche eliminavano dal programma le muscle car a causa delle vendite sempre in discesa a causa dell’aumento dei prezzi della benzina, la Chevrolet ha reagito alle nuove condizioni quadro adeguando l’assortimento delle motorizzazioni di questo modello con propulsori più piccoli. Oltre al modello “top”, la Chevrolet Camaro Z28, dotato di motore da 5,0 litri, erano disponibili anche motori più parsimoniosi con una cilindrata ridotta a 2,5 litri. Nuovi cambi a cinque marce e cambi automatici hanno ulteriormente contribuito a consolidare la fedeltà dei fan sfegatati di questa fantastica automobile.


Da muscle car a elegante coupé comfort

Il modello della quarta generazione, lanciato sul mercato dal 1993 al 2002, era caratterizzato da una forma a cuneo dalle linee più arrotondate, dimostrando un’evoluzione da muscle car a elegante coupé comfort lungo 4,90 metri. Oltre al classico coupé, nel 1994 era stato nuovamente inserito in programma un cabriolet. La versione base aveva un motore da 3,4 litri e 118 kW (160 CV), mentre la Camaro Z28 era sempre dotata di un motore da 5,7 litri ormai depotenziato a 202 kW (275 CV). Con l’intervento di lifting effettuato nel 1998 la Z28 ha ricevuto un nuovo motore in lega leggera di alluminio dalla potenza di 212 kW (288 CV).


Nel 2009 esce la generazione di nuovo sviluppo della Camaro

Dopo la sospensione della produzione, avvenuta nel 2002, gli ingegneri Chevrolet hanno concepito per il marchio Camaro ricco d’immagine uno sviluppo completamente nuovo, che è stato prodotto di serie nel 2009. La Chevrolet Camaro è stata proposta inizialmente in versione coupé, e successivamente cabriolet. Il suo design era orientato su quello della Camaro dei primi tempi. Grazie al dispositivo di controllo della trazione montato di serie, all’ESP e all’equipaggiamento completo di airbag, la nuova generazione presentava un corredo di sicurezza ultramoderno.
Le motorizzazioni disponibili erano costituite da un V6 dalla cilindrata di 3,5 litri e una potenza di 224 kW (304 CV) e un propulsore V8 con dispositivo di disattivazione cilindri, cilindrata di 6,1 litri e una potenza fino a 313 kW (426 CV); quest’ultimo è montato sulle Chevrolet Camaro SS. L’offerta relativa ai cambi prevedeva un cambio manuale a sei marce e un cambio automatico anch’esso a sei marce.


Mehr anzeigen