Daewoo - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Nel 2005 il produttore sudcoreano Daewoo è stato rivelato dal marchio statunitense Chevrolet

Durante gli anni settanta, mentre l’industria automobilistica giapponese era in forte espansione e cominciò a commercializzare i propri prodotti a livello globale, nella vicina Corea del Sud iniziò uno sviluppo che, con un certo ritardo, seguì l’esempio giapponese. Solo all’inizio degli anni novanta le auto utilitarie e i veicoli compatti a basso costo di produttori come Hyundai, Kia e Daewoo sono state introdotte in Europa. Come più antica casa automobilistica della Corea del Sud, fondata nel 1937, per la sua offensiva sui mercati d’esportazione Daewoo ha collaborato con il produttore statunitense General Motors (GM), presentando come uno dei primi modelli per l’Europa, dopo la Daewoo Tico nel 1995, il Daewoo Nexia, un veicolo compatto basato sull’Opel Kadett. Con l’utilitaria Matiz, sviluppata completamente da Daewoo, i sudcoreani sono riusciti a penetrare anche nel mercato europeo. Nell’ambito del consolidamento riguardante l’industria automobilistica sudcoreana alla fine degli anni novanta, Daewoo ha tuttavia perso la propria indipendenza e GM si è assicurata, nel 2002, la quota di maggioranza nella società. Nel 2005, il marchio Daewoo è stato infine abbandonato, ad eccezione della Corea del sud, e i veicoli di produzione sudcoreana sono stati commercializzati in tutto il mondo con il marchio collegato a GM, Chevrolet.

Daewoo è presente dal 1991 sui mercati europei con le sue utilitarie

Con l’utilitaria Daewoo Tico, che era ancora essenzialmente una replica della Suzuki Alto, i sudcoreani sono riusciti ad ottenere un successo di vendite, già dal 1991, soprattutto nei mercati dei paesi dell’Europa orientale. Il suo successore Daewoo Matiz è stato presentato nel 1998 con nuovo design di stile italiano, diventando il modello simbolo di Daewoo anche in Europa occidentale. La seconda generazione della Daewoo Matiz è stata realizzata nel 2001, prima che la serie fosse ribattezzata con un nuovo nome, all’inizio del 2010, per introdurre una nuova generazione di veicoli le Chevrolet Spark. Nella classe delle utilitarie Daewoo era rappresentata, già dal 2004, con la berlina a due volumi Daewoo Kalos, che con la riorganizzazione della società GM è stata rinominata, dal 2005, Chevrolet Kalos e un anno dopo era disponibile anche in Europa come Chevrolet Aveo nello stile di berlina a tre volumi.

Nel 1994 Daewoo si avventura nel segmento dei veicoli di classe compatta

La Daewoo Nexia, nata in cooperazione con GM sulla base dell‘Opel Kadett, era il primo modello nel 1994, con cui i sudcoreani si sono avventurati nel mercato europeo dei veicoli di classe media. La Nexia è stata sostituita, nel 1997, dalla Daewoo Lanos che a sua volta ha lasciato il posto alla Daewoo Lacetti, dal 2004. Dopo il re-branding la Chevrolet Lacetti, offerta come berlina a tre volumi e station wagon, è stata commercializzata come Chevrolet Nubira e, dal 2009, come Chevrolet Cruze. Il programma è stato ampliato con il furgone compatto Daewoo Rezzo, derivato dalla Nubira, che dal 2000 è rimasto nella gamma per otto anni.

I modelli della classe media di Daewoo

La Daewoo Espero nata anch’essa dalla cooperazione con GM, costruita sulla tecnologia dell’Opel Ascona, era la prima berlina di classe media che, nel 1995, i sudcoreani offrivano ai compratori europei. Il modello è stato rinnovato nel 1997 e lanciato sul mercato come Daewoo Leganza, prima che questo fosse sostituito definitivamente, dal 2002, con un modello decisamente più lungo la Daewoo Evanda. Nel 2006 GM ha costruito in Corea del Sud il successore di questo modello chiamato Chevrolet Epica.

Mehr anzeigen