Dodge - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Dodge conquista l’America con van e pick-up

Fin dall’inizio della sua esistenza la casa automobilistica americana Dodge, fondata nel 1914, si è fatta un nome come ditta produttrice di berline e camion, tuttavia già nel 1928 ha perso la sua autonomia in seguito all’acquisizione da parte del concorrente molto più piccolo Chrysler, che da allora porta avanti il marchio Dodge. Fin dagli anni Sessanta sul mercato dell’America del Nord la Dodge riesce a mietere grossi successi di vendita nel segmento pick-up e van, ad esempio nelle serie B, C e D con il modello Ram fabbricato in diverse versioni e dotato di motori V8 dalla trazione potente e cilindrata fino a 5,9 litri. Fino agli anni Ottanta i van Dodge erano tra i più venduti della loro classe. In Europa l’immagine della ditta produttrice è stata determinata soprattutto dall’auto sportiva Dodge Viper, venduta nel vecchio continente dalla casa Chrysler già dall’inizio della produzione avvenuto nel 1992.


Affermazione del marchio in Europa grazie alla Dodge Viper “muscle car”

Per il mercato europeo Dodge Viper ha affermato l’immagine del marchio in qualità di auto sportiva di serie dal corredo tecnico più avanzato del mondo. Questa “muscle car” americana a trazione posteriore si presentava con l’aiuto dei motori dieci cilindri con 8 litri di cilindrata fabbricati dalla Lamborghini. In Europa la Dodge Viper veniva proposta come modello RT e GTS rispettivamente da 290 kW (394CV) e 335 kW (456 CV). Dal 2003 la Viper era disponibile con un nuovo motore da 8,3 litri, il quale sviluppava una potenza di 372 kW (506 CV) e compiva lo sprint da o a 100 km/h in poco meno di quattro secondi, raggiungendo quindi una velocità massima di oltre 300 km/h. L’ebbrezza della velocità ha comunque il suo prezzo: la Dodge dichiarava infatti un consumo medio di 21,1 litri (con 489 g/km di CO2).


Con la Caliber Dodge inizia la scalata del mercato europeo

Con il nuovo orientamento assunto dal Gruppo Chrysler dopo la separazione da Daimler-Benz, la casa americana ha deciso di impiantare il marchio Dodge in Europa con un piccolo programma comprendente tutti i segmenti di veicoli ad eccezione delle vetture di piccolo formato e della classe superiore. Uno dei primi modelli proposti sul mercato europeo dal 2006 con il nome Dodge è stata la Dodge Caliber, una berlina compatta dotata di motore a benzina da 1,8 litri e 110 kW (150 CV) che consuma mediamente 7,4 litri (con 177 g/km di CO2), oppure di un motore a benzina da 2,0 litri che, con un consumo medio di 8 litri (con 191 g/km di CO2), sviluppa una potenza di 115 kW (156 CV). In versione turbodiesel la Dodge Caliber veniva proposta con un motore da 103 kW (140 CV) dal consumo medio di 6,1 litri (con 163 g/km di CO2).


Alta mascherina a griglia alta tipica dei veicoli Dodge

Dal 2007 in Germania è stato proposto anche il modello Dodge Nitro che, con la sua mascherina a griglia del radiatore alta e i parafanghi in bella mostra, presenta i tratti tipici del marchio. Questo SUV prodotto in Ohio sulla base della Jeep Cherokee è stato proposto in Europa in versione a trazione posteriore o integrale con un motore Diesel da 2,8 litri e 130 kW (177 CV), che consuma in media 8,4 - 9 litri (222 e 242 g/km di CO2). Dal 2007 Dodge è rappresentata nella classe media con la berlina quattroporte Dodge Avenger a coda spiovente. L’Avenger era una riedizione completamente rielaborata del coupé omonimo prodotto fino al 2000. In Germania la Dodge Avenger veniva proposta con u n motore a benzina da 115 kW (156 CV) e un turbodiesel da 2,0 litri e 103 kW (140 CV). Con un consumo medio di 6,2 litri e un’emissione di CO2 di 170 g/km, la Avenger è risultata, dopo la Dodge Caliber, il secondo modello dotato di questo marchio più parsimonioso presente sul mercato tedesco. Nel settore delle berline spaziose con caratteristiche da fuoristrada la Dodge nel 2008 ha ampliato il suo assortimento di prodotti per l’Europa con il modello crossover Dodge Journey, disponibile con un motore a benzina da 2,4 litri e 125 kW (170 CV) o un motore Diesel da 2,0 litri e 103 kW (140 CV). A seconda della motorizzazione di cui è dotato, il Dodge Journey può consumare in media tra 6,3 e 8,8 litri con un’emissione di CO2 tra 165 e 209 g/km.


Mehr anzeigen