Fiat Croma - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

La Fiat Croma è nata da delle cooperazioni nel 1985 e nel 2005

Le cooperazioni tra i produttori per lo sviluppo di nuovi veicoli sono ormai comuni al giorno d’oggi. Il motivo: prima che un modello entri in produzione, vengono investiti milioni in procedure di ricerca, sviluppo, test sul campo e operazioni per l’omologazione. La casa automobilistica Fiat ha usufruito in anticipo di questo tipo di partnership ed ha lavorato insieme ad una varietà di produttori dagli Stati Uniti, Francia e Svezia. Uno dei primi progetti di sviluppo dei veicoli di questo tipo è emerso negli anni 80, quando gli italiani volevano inserire nel loro programma una nuova grande berlina, che è stata costruita tra il 1985 e 1996 con il nome di Fiat Croma ed è stata presentata come ammiraglia della casa automobilistica. Nel 2005 fu proposta una nuova edizione della Fiat Croma, che questa volta è stata costruita come un incrocio tra una station wagon e una monovolume compatta e che ancora una volta era il risultato di una cooperazione.

La prima generazione della Fiat Croma è stata costruita dal 1985 fino al 1996.

La prima generazione della Fiat Croma è stata il risultato di un progetto congiunto tra la Fiat e la sua controllata Lancia così come con i produttori Alfa Romeo e Saab. La piattaforma di costruzione sviluppata da questa collaborazione ha contribuito a modelli come l’Alfa Romeo 164, la Lancia Thema e la Saab 9000, che hanno comunque utilizzato tutte delle carrozzerie differenti. I progettisti di Fiat hanno optato per la forma classica di una berlina a tre volumi. Una particolarità di questa fase di costruzione della Fiat Croma: il lunotto posteriore si apre con il cofano del bagagliaio, cosicché la Fiat Croma era vista come una cinque porte.

La Fiat Croma festeggia il primo diesel ad iniezione diretta

Per la motorizzazione della Fiat Croma di prima generazione il produttore ha utilizzato per il motore diesel una nuova tecnologia d’iniezione che era in combinazione con un 2.0 da 68 kW (92 PS). Inoltre in programma era presente un diesel di base con una potenza di 55 kW (75 Cv) così come con un turbodiesel fino ad 85 kW (115 CV). Il modello di punta dei motori a benzina era costituito da un aggregato V6 con 118 kW (160 CV).

La seconda generazione della Fiat Croma è stata introdotta sul mercato nel 2005.

Il modello della Fiat Croma che era un incrocio tra una station wagon e una monovolume è stato introdotto sul mercato nel 2005 ed è stato sviluppato in collaborazione con General Motor e Saab. Sulla piattaforma di costruzione condivisa la Fiat ha consegnato l’aggregato diesel JTD nella cilindrata da 1,9 fino a 2,4 litri, con una potenza tra gli 88 kW (120 CV) e i 147 kW (200 CV). Dalla controllata GM Opel, sono stati prodotti i motori a benzina con il modello da 1,8 litri da 103 kW (140 CV) e fino al modello di punta con una potenza di 108 kW (147 CV).

Mehr anzeigen