Isuzu - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Con le sue competenze diesel Isuzu è uno specialista per SUV e veicoli commerciali

Come uno dei più grandi produttori mondiali di motori diesel, l’azienda giapponese Isuzu consegna gli aggregati per una varietà di automobili e camion di diversi produttori, senza ricevere troppa visibilità.  Con il proprio marchio fondato nel 1937 come costruttore di camion, ancora oggi la società è presente nel settore dei veicoli commerciali con la serie Isuzu Elf, Forward e Giga e nella classe dei fuoristrada o degli Sport Utility Vehicle (SUV). Il tentativo di offrire una gamma compelta di automobili per il mercato mondiale con modelli compatti e berline di classe media è stato inizialmente abbandonato nel 2002. L’azionista di maggioranza General Motor avrebbe preferito utilizzare le competenze sui diesel dei giapponesi, per rafforzare Isuzu nella classe dei veicoli commerciali e SUV. Una strategia che è stata mantenuta anche con la ritirata degli americani e l’ingresso di concorrenti giapponesi come la Toyota e la Mitsubishi.

Le berline, station wagon e coupè della Isuzu fino all’anno 2002

Prima dell’orientamento verso la produzione di autobus, camion leggeri e mezzi pesanti (così come SUV e Pick-up), l’Isuzu aveva sviluppato alla fine degli anni ’60, una propria serie o in collaborazione per berline, station wagon e coupé. Come primo sviluppo interno è stata presentata sul mercato nel 1961 la Isuzu Bellel. Uno dei modelli più costruiti è stato il successore della Bellel, l’Isuzu Florian che è stato prodotto dal 1967 al 1983 ed è stato offerto nello stesso momento come berlina, station wagon e in una versione coupé come Isuzu 117 C e Isuzu Piazza. Il programma è stato completato con la compatta Isuzu Gemini costruita dal 1974 fino al 2000 e modelli come il Minivan Isuzu Oasis.

I fuoristrada e gli SUV di Isuzu

Tra i modelli più conosciuti di Isuzu, diffusi anche in Europa, appartiene il fuoristrada Isuzu Trooper, che è stato offerto sui mercati europei anche con il nome di Opel Monterey e che era costruita su una piattaforma di GM. Fino al 1997 è stata prodotta la seconda generazione dell’Isuzu Trooper, fino all’arrivo del suo successore chiamato Isuzu Ascender. Oltre alla costruzione di questo grosso SUV fino al 2008, i giapponesi hanno anche costruito tra il 2001 e il 2004 l’Isuzu Axio così come dal 1989 fino al 2004 l’Isuzu Amigo o l’Isuzu Rodeo come modelli di base nel programma. In molti mercati europei questi SUV compatti sono stati introdotti come due e quattro porte con il nome di Opel Frontera.

La gamma dei pick-up D-Max

I giapponesi hanno presentato in Europa nel 1988 il loro pick-up Isuzu TF come Opel Campo, che rimase nel programma fino al 2002 e insieme con la Isuzu Hombre e il successore Isuzu i-Serie del 2006 hanno dominato la gamma di modelli pick-up. Con una nuova nomenclatura è stata introdotta nel 2002 una nuova serie di pick-up sotto il nome di Isuzu D-Max. Questo SUV con una superficie di carico era disponibile in due versioni diesel come tre posti o come pick-up con una cabina da cinque fino a sette posti. Per l’utilizzo commerciale Isuzu ha offerto i pick-up con costruzioni come una superficie di carico chiusa o un rimorchio ribaltabile su tre lati.

Mehr anzeigen