Jaguar F-Type - vendo e cerco usato o nuovo - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

La cabrio Jaguar F-Type continua la tradizione britannica delle auto
sportive

Nelle ultime serie la casa automobilistica britannica si è
concentrata per lungo tempo su grandi berline sportive e 2 + 2
cabriolet e coupé nello stile della Grand Tourer, che sono
stati realizzati nella serie Jaguar XK. Con il nuovo
proprietario indiano Tata Motors, che ha rilevato il marchio di
tradizione nel 2008 da Ford, sono state considerate nuove strategie al
fine di ampliare la gamma di modelli. Tutto è
iniziato alla fine del 2012 con una nuova versione del modello station
wagon Jaguar X-Type Estate del 2009, che è stato introdotto
con il nuovo nome di Jaguar XF Sportbrake ed era basato sui modelli di
berlina Jaguar XF. Nello stesso momento i britannici volevano
continuare la tradizione delle loro Roadster e costruire nuovamente un
modello compatto a due posti ispirato a modelli leggendari come la
Jaguar E-Type. Il risultato del loro lavoro è stato il nuovo
sviluppo della Jaguar F-Type che è stata introdotta sul
mercato cabrio nel 2013. Per il futuro è stata pianificata
anche una versione coupé della F-Type.

L’eredità roadster della Jaguar F-Type

La Jaguar F-Type è stata inizialmente costruita come
classica due posti aperta con tetto in stoffa e con le sue dimensioni
di circa 4,47 metri di lunghezza ed un passo di 2,62 è molto
più compatta rispetto alla 2 + 2 posti della serie Jaguar XK
che è più lunga di circa trenta centimetri.
Sporgenze più corte, un parabrezza anteriore con
un’impostazione più ripida, due roll-bar montati
dietro i sedili o la visualizzazione analogica tradizionale della
strumentazione sottolineavano l’eredità della
Roadster presente nella Jaguar F-Type. L’alta costruzione
frontale con un’ampia mascherina del radiatore a forma
trapezoidale e le prese d’aria laterali a branchia creavano
l’aspetto dinamico. Inoltre erano presenti anche altri
dettagli come la maniglia della portiera a scomparsa nella carrozzeria
per una migliore aerodinamica e uno spoiler posteriore automatico in
funzione della velocità per una maggiore deportanza.

I motori della Jaguar F-Type non sono limitati a 250 km/h

La strategia dietro al concetto di finezze tecnologiche e design
dinamico era chiara: la F-Type doveva ringiovanire il marchio e rendere
nuovamente la Jaguar, un credibile costruttore di auto sportive ad alte
prestazioni. Il designer inglese ha offerto una selezione appropriata
dei motori utilizzati. Particolarità per la Jaguar F-Type
Cabrio: i motori non sono stati limitati a 250 km/h.

Tre motorizzazioni da cui scegliere per la Jaguar F-Type

Nella versione di base della Jaguar F-Type il costruttore ha realizzato
un motore V6 con compressore da 3,0 litri di cilindrata, che metteva a
disposizione della cabrio una potenza fino a 250 kW (340 CV). In questo
modo la Jaguar F poteva raggiungere una velocità
massima di 260 chilometri orari e i 100 km/h con partenza da fermo in
soli 5,3 secondi. In alternativa era presente nella gamma una versione
potenziata dell’aggregato V6 con 280 kW (380 CV), che ha
accorciato lo spunto da fermo a 4,9 secondi per una velocità
massima di 275 chilometri orari. Nella versione di punta lavora un V8
con compressore da 364 kW (495 CV) che permette alla Jaguar F-Type
Cabriolet di raggiungere i 300 km/h. Lo spunto da fermo a 100 km/h, per
la due posti con questa motorizzazione, si attesta sui 4,3 secondi.
Tutti i motori sono combinati con un cambio automatico ad otto
rapporti, che può essere utilizzato con leve al volante o
una leva selettrice.

Trova su AutoScout24 i prezzi di un’auto Jaguar F usata o scopri gli annunci di Jaguar usate.