Compra McLaren usate e convenienti su AutoScout24.it

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

McLaren: storia e innovazione

McLaren è rinomatissima per la sua grande tradizione in F1, ma forse non tutti sanno che, da oltre cinquant'anni, la casa automobilistica britannica produce anche modelli di supercar su strada di altrettanto valore storico e tecnico. Il team inglese presenta la sua prima vettura di questo genere nel 1969, con l'edizione cittadina del modello M6A, automobile che nel 1967 ha ottenuto un grande successo su pista, portando a casa il torneo Can-Am. L'edizione di strada si presenta con carrozzeria in fibra in vetro e monoscocca in acciaio e alluminio. La prima motorizzazione monta un propulsore V8 5.7 di Chevrolet, che permette al veicolo di ottenere una velocità di punta pari a 290 chilometri orari, capaci in soli 4.2 s di una accelerazione da 0 a 100. Risultano essere unicamente due le unità a cui è consentito l'utilizzo cittadino, e uno è il modello utilizzato da Bruce McLaren, l'uomo che ha dato i natali alla storica casa automobilistica inglese. Un veicolo di super-vettura da strada molto apprezzato e conosciuto è il modello F1, che porta il nome della competizione in cui l'azienda si è più contraddistinta grazie a un aggiornamento tecnologico costante e l'ingaggio di alcuni tra i migliori piloti di sempre. Questo autoveicolo fu realizzato in 106 unità, 64 delle quali indirizzate all'uso cittadino, un sogno per i molti appassionati del mondo McLaren. La F1 si presenta per la prima volta in tutta la sua magnificenza a Monte Carlo nel 1992, nel corso dello Sporting Club, mentre fa la sua comparsa sul mercato due anni dopo. Si tratta del primo modello di supercar cittadina a presentare una scocca in carbonio. Il disegno di questo veicolo fu affidato a Gordon Murray, il designer che disegnò alcune delle vetture più di successo dell'ambito Formula uno. Sono infatti tredici i Mondiali vinti dalle sue creazioni. Questo fattore non fece altro che aumentare il desiderio da parte degli appassionati McLaren, che pregustavano già l'idea di portare su strada una parte dello spirito e dell'atmosfera F1. All'interno tre posti, con il lato del conducente collocato in posizione centrale, per consentire un equilibrio eccellente al peso della vettura. La motorizzazione, di derivazione BMW, presenta un propulsore da 627 cavalli V12 6.1. Viene prodotta, come da tradizione del marchio, anche un'edizione da gara, da 336 cavalli, ribattezzata GRT, che ottiene un importante successo alla 24 Ore di Le Mans nel 1995. Il mercato dell'usato presenta diverse soluzioni di supercar cittadine in vendita e, con la giusta dose di fortuna, questa scelta si rivela spesso un incredibile affare. Alcuni acquirenti, infatti, riescono a reperire modelli del brand che si presentano in ottime condizioni, sia estetiche che funzionali, ma a prezzi di gran lunga più convenienti del mercato del nuovo.

Una tradizione lunga 50 anni

Per quanto riguarda la storia della compagnia, legata a doppio filo con i successi F1, nel 2013 il marchio ha festeggiato i suoi primi 50 anni. Si devono principalmente a Bruce McLaren, il fondatore della scuderia, i successi che la casa automobilistica inglese riuscì a ottenere nell'arco di pochi anni dalla sua nascita. Sul fronte F1 i record del gruppo sono senza eguali, sono infatti oltre settecento i Gran Premi all'attivo, con otto mondiali costruttori vinti, insieme a dodici titoli piloti. 182 sono invece le gare vinte, oltre a un novero da record di Pole. Sono numeri capaci di sbaragliare qualsiasi concorrente, soprattutto contando le tantissime squadre che, dal momento in cui quest'azienda si è affacciata in pista, nel 1966, non hanno saputo innovarsi, e mantenere un ruolo da vincente come la scuderia britannica. Da sempre questo marchio si porta appresso una storia importante, ma questo non le ha mai impedito di portare avanti un progresso tecnologico importante, che non si è limitato all'ambito F1, ma che ha spaziato in un tutto il settore automobilistico, diventando quello che è oggi uno dei più importanti marchi a livello internazionale. Sopratutto in tempi recenti McLaren ha avuto il coraggio di rinnovarsi, diventando non solamente una scuderia capace di competere ad altissimi livelli in ambito sportivo, ma anche un'azienda foriera di innovazioni importanti dal lato tecnologico e dei computer. Fra queste importanti innovazioni va menzionata sicuramente la tecnologia Mes, ormai utilizzatissima in ambito Formula uno. Uno degli ultimo portenti in ambito supercar è la MP4-12C, commercializzata nel 2011. La denominazione di questa vettura si originò dalla Project 4, la monoposto F1 con cui McLaren vinse il campionato di Formula Uno nel 1997, a seguito di un periodo di insuccessi iniziato nel 1993. La C del nome si riferisce al carbonio, la materia usata per l'intelaiatura. Una delle particolarità di questa supercar è l'apertura alare, molto spettacolare ma anche comoda. La trasmissione è a doppia frizione computerizzata a 7 marce, mentre la trazione è di tipo posteriore. Il settore usato contiene a listino diverse offerte di vetture da strada McLaren, in differenti modelli e a prezzi vantaggiosi.

Mehr anzeigen