Mercedes-Benz - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Nel 1886 Gottlieb Daimler e Karl Benz riuscirono in un'innovazione che era destinata a modificare in modo fondamentale la nostra vita: costruirono la prima automobile. Il 22 dicembre 1900 la Daimler-Motoren-Gesellschaft (DMG) consegnò la prima Mercedes dando il via allo sviluppo di un'azienda che poi verso la fine del XX° secolo confluì nella DaimlerChrysler AG. Da oltre cent'anni Mercedes significa quindi qualità ed innovazione. Auto leggendarie come la 300 SL con portiere ad "ala di gabbiano" hanno contribuito a fare della stella Mercedes uno dei marchi più noti in tutto il mondo.

Negli anni '80 del XIX secolo Gottlieb Daimler e Karl Benz inventarono, indipendentemente l'uno dall'altro, il motore a scoppio. Tutte e due fondarono dapprima una propria impresa: la Benz & Co. e la Daimler-Motoren-Gesellschaft (DMG). Alla ricerca di un marchio commerciale particolarmente incisivo, i due inventori scelsero in un primo tempo il proprio nome: ne ebbero origine la "Benz" e la "Daimler". Mentre Karl Benz mantenne tale nome, Gottlieb Daimler mutò al cambio di secolo quello della propria ditta in "Mercedes". (Mercedes è un nome femminile spagnolo che significa "mercede", "grazia").

Entrambe le imprese accettarono numerosi ordini e così accadde che Daimler, per soddisfare le richieste di un certo Jellinek, che lo sommergeva di ordini, sviluppò la vettura "Phönix" con un motore nella parte anteriore da 8 CV, il primo veicolo da strada con quattro cilindri. Jellinek era così entusiasta della Mercedes che addirittura chiamò così sua figlia e partecipò a tutte le competizioni automobilistiche con questo nome per la squadra. Il 23 giugno 1902 venne depositato il marchio d'impresa "Mercedes" e il 26 settembre venne protetto da tutela. Emil Jellinek ricevette dal giugno del 1903 il permesso di chiamarsi Jellinek-Mercedes. La stella Mercedes venne registrata solo nel 1909.

Nel 1926 la Daimler-Motoren-Gesellschaft si associò alla Benz & Cie. sotto la direzione della Deutsche Bank e costituì la Daimler-Benz AG - il nuovo marchio Mercedes-Benz fece la sua apparizione.

Le vetture del più antico marchio automobilistico del mondo si sono sempre collocate in un segmento di prezzo di alto livello. Così i veicoli si affermarono in campo internazionale nella classe superiore, ma vennero impiegati anche nel settore commerciale, per esempio come taxi o come base per ambulanze. Solo alla fine del 1982 con la 190 e nel 1997 con la Mercedes Benz Classe A la gamma dei prodotti venne ampliata verso il basso.

Tutte le automobili Mercedes Benz vengono sviluppate in proprio e sono soggette ad un severo schema di denominazione. Il numero a tre cifre nella definizione del modello corrisponde per esempio ad un decimo della cilindrata approssimativa in cm3. Una Mercedes 200 possiede dunque un motore con una cilindrata di circa 2.000 cm3. Anche le lettere hanno un significato: SL significa per esempio "sportiva leggera" mentre C indica una coupè.

È solo dal 1993 che i modelli Mercedes vengono suddividi in classi. Di conseguenza ne derivano denominazioni come "E 250 CDI", in cui al primo posto viene indicata la classe, al secondo la cilindrata e segue quindi un'eventuale aggiunta, come per esempio "CDI" per il motore diesel. Solo la denominazione "Mercedes Benz Classe S" era già stata impiegata in passato prima della suddivisione in classi e indicava originariamente la "Classe Speciale", termine con cui veniva fatto riferimento ai veicoli della classe superiore di Mercedes Benz.

La Daimler Chrysler AG produce oggi non solo automobili ma anche veicoli commerciali e furgoni. Dall'auto sportiva alla berlina di lusso, dal furgoncino al camion, Mercedes vanta una vasta gamma di prodotti ed entusiasma ancora appassionati di automobili in tutto il mondo. Noti modelli storici sono per esempio la SSK, la 260D e la W136.

Mehr anzeigen