Compra Peugeot 2008 su AutoScout24.it

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Peugeot 2008: un crossover dalla forte personalità

Peugeot 2008 è il nuovo crossover SUV della casa francese, presentata ufficialmente al Salone dell'automobile di Ginevra nel 2013 ed entrata in commercio nel Giugno dello stesso anno. Come buona parte delle crossover, la Peugeot 2008 ha un design a metà fra una station wagon compatta e un piccolo SUV, dai quali riprende alcuni concetti di base come l'altezza da terra di ben 16,5 cm, i paraurti bicolore, con la parte inferiore in plastica nera e protezione centrale color argento, ed i rivestimenti dei longheroni, anch'essi in plastica nera, che si ricongiungono al paraurti posteriore per riprendere vagamente le linee di un fuoristrada. Il design aggressivo del frontale, nel quale spiccano i gruppo ottici allungati e la mascherina trapezoidale cromata, è chiaramente ispirato alla Peugeot 208, dalla quale eredita anche la meccanica ed il pianale, mentre al posteriore le linee più massicce strizzano l'occhio alla sorella maggiore 3008, pur conservando i caratteristici fanali della piccola 208. La Peugeot 2008, con i suoi 416 cm di lunghezza, 174 cm di larghezza, 156 cm di altezza e l'ampio bagagliaio da 350 litri (espandibili fino a 1.194), ha misure da berlina di medie dimensioni, abbinate alla praticità ed alla versatilità di un crossover. Un'altra soluzione interessante è il caratteristico tetto panoramico, che abbinato alle illuminazioni laser su tutta la sua lunghezza, creano un'atmosfera davvero suggestiva per i passeggeri. Gli interni sono in pieno stile Peugeot e rispecchiano la tendenza all'ergonomia che è già stata adottata su altri modelli del gruppo francese, come ad esempio la 308. Da questa filosofia nascono sia il cruscotto rialzato, che permette di non distogliere lo sguardo dalla strada, che l'avveniristica plancia a due livelli, sulla quale spicca senza dubbio l'ergonomico display touchscreen da 7", attraverso il quale si può comodamente gestire le numerose funzioni disponibili, come il navigatore satellitare, la radio con vivavoce Bluetooth, il computer di bordo e il lettore multimediale, il tutto facilitato dalla posizione rialzata e rivolta verso il guidatore. La Peugeot 2008 si distingue anche per la cura dei dettagli nell'arredamento degli interni, dove la fa da padrone l'illuminazione a LED e il cosiddetto Fast LED Track, ovvero la già citata illuminazione laser che accompagna il tetto panoramico in tutta la sua lunghezza. Degne di nota sono anche le finiture lucide della plancia e delle bocchette d'aerazione, così come la cornice del display e del cruscotto, che contribuiscono ad esaltare il sistema di illuminazione dei vari elementi dell'abitacolo. Il volante si presenta con una struttura a tre razze, in cui le due laterali ospitano i pulsanti dei comandi al volante, mentre quella centrale, cromata, si congiunge alla curva inferiore, che è stata volutamente squadrata per creare un design sportivo e molto accattivante. La Peugeot 2008 va ad inserirsi in un segmento in continua evoluzione come quello delle crossover compatte, fra le quali spiccano la Renault Captur, la Nissan Juke, l'Opel Mokka e la Toyota Urban Cruiser, tutti modelli che mantengono bene il loro valore anche nel mercato delle auto usate.

L'evoluzione di una concept car

La Peugeot 2008 è un auto moderna, entrata in produzione nel 2013, ma la sua storia inizia qualche anno prima, precisamente al Salone dell'Automobile di Parigi del 2010, dove Peugeot presentò al mondo il primo concept di crossover compatto, denominato HR1, dotato di sole 3 porte ma anche degli elementi di design che avrebbero in seguito caratterizzato le nuove auto del leone rampante. In seguito, quest'idea venne ulteriormente sviluppata e nel 2012, al Salone dell'Automobile di Pechino, vide la luce una nuova versione di questa concept car, che prese il nome di "Urban Crossover Concept", stavolta dotata di 5 porte e pressoché identica alla versione definitiva che avrebbe debuttato soltanto un anno dopo in quel di Ginevra.

Peugeot 2008: equipaggiamento moderno e bassi consumi

La Peugeot si presenta con una gamma di motori Euro 5, che punta tutto sull'economicità e la praticità, offrendo tuttavia qualche soluzione dalle prestazioni più vivaci. Nella gamma a benzina si parte dal piccolo tricilindrico 1.2 VTi da 82cv, disponibile anche in versione e-VTi con cambio robotizzato e sistema start&stop, caratterizzato dai bassi consumi e dalle ridotte emissioni, ideale per chi percorre poche migliaia di km all'anno. A fare da contraltare ci pensa il brioso 1.6 VTi da 120cv, ideale per chi cerca prestazioni e divertimento senza trascurare i consumi. La gamma diesel, certamente la più apprezzata anche nel mercato delle auto usate, parte dal 1.4 HDi da 68cv, che si distingue soprattutto per la robustezza e l'economicità. La seconda motorizzazione è il 1.6 e-HDi, disponibile in 3 versioni diverse, due da 92cv con cambio manuale o robotizzato e la terza, da 115cv, con cambio manuale a 6 marce. I consumi dichiarati nel ciclo misto si attestano sui 4,9 l/100km per il 1.2 VTi e 5,9 l/100km per il 1.6 Vti. Per quanto riguarda le versioni diesel, sia per il 1.4 HDi che per il 1.6 e-HDi, viene dichiarato un consumo di 4,0 l/100km. Gli allestimenti della Peugeot 2008, disponibili nelle versioni Access, Active ed Allure, offrono di serie, o come optional, diversi sistemi di sicurezza interessanti, fra i quali spicca il Park Assist, un innovativa funzione che permette all'auto di parcheggiare "da sola" ed in totale autonomia, grazie ai sensori ad ultrasuoni che individuano lo spazio adatto e comandano lo sterzo, sostituendosi al guidatore. Da segnalare anche la presenza di altri aiuti alla guida, come l'Hill Control per le partenze in salita e il Grip Control per la guida su terreni accidentati, mentre nella dotazione di serie per tutte le versioni figurano 6 airbag, ABS, ESP, Cruise Control e fari a LED.