Compra Peugeot Peugeot 304 su AutoScout24.it

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Peugeot 304, una berlina compatta e versatile

La Peugeot 304 è una berlina francese prodotta dal 1969. La vettura è stata presentata al Salone di Parigi nello stesso anno di uscita, ottenendo pareri favorevoli da buona parte della critica. La vettura deriva dalla Peugeot 204, e ne condivide parte della meccanica, differenziandosene fondamentalmente per tipologia di carrozzeria, a due volumi quella della 204 e a tre volumi quella della 304. Le dimensioni sono da berlina compatta, con una lunghezza di 4,11 metri, una larghezza di 1,57 metri e un'altezza di 1,41 metri. Gli spazi interni risultano ottimi, così come la capacità di carico del bagagliaio posteriore. La posizione del motore e la trazione sono anteriori.

Due restyling e altre quattro varianti di carrozzeria

I primi aggiornamenti arrivano nel 1972, con le modifiche di alcune parti della carrozzeria, come la calandra e i fari posteriori, e con l'ammodernamento dell'abitacolo. Un altro restyling avviene poi nel 1976.
Poco dopo l'uscita della berlina, la Peugeot 304 viene prodotta con altre varianti di carrozzeria. Il 1970 è l'anno delle versioni Coupé e Cabriolet, che sono fornite degli stessi motori della berlina, da cui prendono anche il pianale, accorciato di alcune decine di centimetri.
Sul finire del 1970 è invece il momento delle versioni Break e Fourgonette. La prima non è altro che una versione station wagon, mentre la seconda è un van derivato dal pianale della berlina.
La Peugeot 304 resta in produzione fino al 1980, quando sarà sostituita dalla a href="http://www.autoscout24.it/auto/peugeot/peugeot-305/">Peugeot 305. È ancora possibile trovare qualche versione di questa auto, soprattutto come berlina, nel mercato delle auto usate.

Le motorizzazioni della Peugeot 304

Il motore previsto per la prima generazione, sia della berlina che delle altre versioni, è solo uno: un 1300 cc con trasmissione manuale a 4 rapporti e con una potenza di 65 cavalli. Per le versioni "S", quelle più sportive, vengono realizzati dei propulsori della stessa cilindrata, ma dotati di circa 10 cavalli di potenza in più. Nel 1976 arriva il primo motore diesel, montato soltanto sulla berlina e sulla Break. Si tratta di un propulsore da 1357 cc, provvisto di 45 cavalli di potenza, con ridotti consumi di carburante, i quali si attestano sui 17 Km al litro sul ciclo combinato. Nel 1976 viene introdotto un nuovo motore diesel, la cui cilindrata ammonta a 1548 cc, con 49 cavalli a disposizione, 4 in più del precedente modello.