Compra Toyota Paseo su AutoScout24.it

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Toyota Paseo: la coupé economica

In casa Toyota non la ricordano certamente tra i modelli maggiormente riusciti, anche se non presentava particolari difetti. La Toyota Paseo è stata una coupé di grandi dimensioni che non riscosse grande successo, pur essendo rimasta sul listino della casa motoristica nipponica dal 1991 al 1999. Strategie di marketing poco oculate, competitor agguerrite e un design alquanto anonimo non consentirono alla vettura di sviluppare appieno le sue potenzialità commerciali. Costruita utilizzando la piattaforma della Toyota Starlet, la stessa usata per la Torcel, la Paseo aveva con i due altri modelli moltissime parti in comune, sebbene nessuno ebbe grande successo al di fuori dei mercati asiatici.La Toyota Paseo, quando uscì nel 1991, balzò agli onori delle cronache per il suo prezzo base veramente contenuto: nei primi anni Novanta era la coupé più economica. Eppure questo non convinse del tutto gli automobilisti europei. Le vendite andarono leggermente meglio in Giappone e nel resto dell'Asia (dove uscì con il nome Toyota Cynos). Assai spaziosa (4,1 metri di lunghezza per 1,6 m di larghezza) e leggera (meno di mille kg di massa), non aveva una linea particolarmente sportiva.

Un design per non correre rischi

Il design della carrozzeria non suscitò entusiasmo, quando uscì sul mercato: venne infatti da alcuni considerato poco innovativo. Considerate le basse performance commerciali, la Toyota decise d'intervenire sul look della vettura già nel 1995. Il frontale fu sostituito con uno dalle linee più ardite e ampiamente ribassato. L'abitacolo fu dotato di un allestimento maggiormente lussuoso. Fu presentata anche una versione cabrio. Nessuno di questi miglioramenti, tuttavia, spinse le vendite della Toyota Paseo verso l'alto.

Un solo motore per la Toyota Paseo

Uno dei principali limiti della Toyota Paseo era il propulsore 1.5 litri 5E-FE alimentato a benzina. Un buon motore, ma dal DNA turistico e non certo sportivo, come si aspettavano gli automobilisti europei. La velocità massima raggiungibile con questo modello era di poco inferiore ai 180 km/h, sebbene il prezzo da pagare fossero dei consumi ritenuti eccessivi per una coupé che si presentava con un prezzo base alquanto contenuto. Una nuova vita per la Toyota Paseo è arrivata dal mercato delle auto usate negli anni successivi al termine della sua produzione, anche grazie a valutazioni generalmente basse.

Mehr anzeigen