Volkswagen - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Trova la tua auto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Volkswagen è uno dei maggiori produttori tedeschi di automobili. Il gruppo non produce solamente per il mercato tedesco i tipi più diversi di autovetture, ma ha subito una grande espansione ed è oggi presente in tutto il mondo. I modelli di grande successo, come il VW maggiolino, la VW Golf o la VW Tipo 1 e VW Tipo 2, sono presenti in un gran numero di esemplari su tutti i continenti.

Volkswagen nacque da un´idea nel Terzo Reich che mirava a realizzare una motorizzazione delle masse. Nel 1934 venne presa la decisone di costruire una "Volkswagen" (che in tedesco significa macchina popolare) per il cittadino comune. Tre anni più tardi apriva le porte lo stabilimento in Bassa Sassonia e tutta un'intera comunità iniziò a crescere intorno ai capannoni di produzione: era nata la città di Wolfsburg. Il maggiolino, la prima autovettura realizzata qui e venduta al prezzo di 990 Reichsmark, doveva essere alla portata di tutti.

Al termine della seconda guerra mondiale l´insediamento industriale divenne di competenza del governo militare britannico e a quell´epoca iniziò la produzione in serie sotto la direzione del Maggiore Hirst. Già due anni dopo venne organizzata una prima esportazione commerciale delle auto Volkswagen di serie. Erano state poste le basi per il successo del maggiolino, destinato in seguito a divenire il simbolo del miracolo economico in Germania.

Con l´introduzione della nuova Tipo 2 nel 1950 la gamma di produzione aumentò di un nuovo modello. Il furgone venne accolto con grande favore dal pubblico e venne perciò ben presto costruito ad Hannover uno stabilimento specifico per il Tipo 2 - il nucleo da cui ha tratto origine l´odierna produzione di veicoli commerciali Volkswagen. Nello stesso anno l'azienda diede il via alla sua espansione a livello mondiale. L´inizio dell´internazionalizzazione fu rappresentato dalla creazione delle succursali di vendita in Canada e Brasile alle quali seguirono a ruota le sedi in Australia e Messico. Nel 1955 venne festeggiata nello stabilimento di Wolfsburg la produzione del milionesimo esemplare del marchio Volkswagen.

Cinque anni più tardi, nel 1960, viene modificata la forma giuridica del gruppo che diviene una società per azioni. L´ingresso del gruppo nel settore delle automobili del segmento superiore avviene con l´acquisto della famosa affiliata della Daimler Benz, la "Auto Union GmbH", che viene accolta nel gruppo come società affiliata autonoma. Nell´agosto del 1969 questa si unisce alla NSU Motorenwerke AG, adottando dal 1985 il nome di "Audi AG".

Nel 1972 Volkswagen può registrare un ammirabile successo con più di 15 milioni di esemplari di maggiolino prodotti: mai prima di allora erano stati messi in commercio così tanti modelli di un'automobile. Un anno più tardi Volkswagen dà il via con la VW Passat alla produzione di una nuova serie e, grazie a diverse innovazioni e ad un nuovo principio costruttivo, stabilisce dei punti di riferimento per tutti i modelli a seguire. La serie di successi prosegue nel 1974 con la VW Golf, che si trasforma in fretta in una campionessa di vendite dimostrando di essere un'erede degna del maggiolino.

Nel 1986 VW acquisisce l'azienda Seat, che agisce da società affiliata autonoma, ed in seguito anche Skoda viene a far parte della famiglia del marchio del gruppo VW. Con lo sviluppo della VW Lupo Volkswagen riesce nell'impresa di realizzare un'automobile di serie con consumi pari a 3 litri per 100 chilometri. L'acquisizione della "Bentley Motor Cars Limited" consente di accedere al segmento delle vetture di lusso.

Oggi il gruppo Volkswagen riunisce sotto la propria egida tre diverse famiglie di marchi: raggruppa il segmento automobili Volkswagen, Skoda, Bentley e Bugatti, mentre il secondo gruppo di marchi comprende Audi, SEAT e Lamborghini, ed il terzo è costituito dalla divisione autonoma dei veicoli commerciali.

Mehr anzeigen