Cruiser in Vendita | AutoScout24

Trova la tua moto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Cruiser

Cruiser: storia della moto


La prima moto a benzina è uscita nel 1894, dopo che erano già stati effettuati dei tentativi con motori a vapore. Molte migliorie tecniche sono state però necessarie prima che le motociclette diventassero veramente guidabili agli inizi del ventesimo secolo. Fino alla metà del secolo scorso, la motocicletta era un mezzo di trasporto consueto. Solo dopo che l’automobile ha guadagnato sempre più terreno conquistando il traffico dei motori, l’interesse per le motociclette è passato, col tempo, in secondo piano. In seguito la moto ha riacquistato terreno come mezzo di trasporto per sport e svago. L’interesse per le motociclette ha ripreso piede e con esso anche l’industria motociclistica è di nuovo diventata importante, producendo nel frattempo motociclette sempre più di lusso e comode. Dalle vecchie motociclette con o senza sidecar, sono infine nate le moto di oggi, che sono meno veicoli da trasporto, quanto espressioni di uno stile di vita. Oggi come oggi, la moto è normalmente un mezzo di trasporto secondario rispetto alla macchina e viene usata per lo più nelle stagioni più calde. Quello che rende la moto attraente è la maggiore libertà di movimento del guidatore e il senso di libertà, come anche il contatto diretto con la moto, in contrasto ad un’automobile sempre più automatizzata.


Le moto Cruiser


Le moto Cruiser si distinguono per la loro forma particolare. Il sedile è posizionato molto in basso e il grande manubrio abbastanza in alto così da permettere una seduta verticale alla guida. Si tratta di moto potenti con buona tenuta di strada e sono i motori a due ruote più adatti per guide molto lunghe e viaggi.


La maggior parte dei Cruiser possiede un motore V2 con grande volume, che trasmette proprio su lunghi tratti una guida buona, silenziosa e sicura. Questi motori sono dotati di una coppia potente. A causa del basso sedile e della buona posizione delle gambe, il bilanciamento da fermo è ridotto al minimo. Il precursore delle moto Cruiser era il Chopper, che è stato ulteriormente perfezionato come Cruiser. Questo tipo di moto viene prodotta sia in versione più leggera che in versione molto pesante. Per via della tecnica particolare che distingue queste moto, però, anche i modelli molto pesanti della categoria Cruiser sono buoni da condurre e vanno veloci, senza sforzo, nelle curve.


A parte queste qualità tecniche, le moto della categoria Cruiser si distinguono soprattutto per il loro aspetto prepotente ma allo stesso tempo elegante. Sono moto che hanno un loro stile veramente unico e propri sostenitori. Tra le più vendute moto Cruiser c’è l’Harley-Davidson, che si può tranquillamente definire il classico modello da corsa delle moto cruiser. Il produttore Harley-Davidson non è certo un novellino del mercato, poiché ha iniziato a costruire motociclette già negli anni venti del secolo scorso. Nel frattempo si sono uniti agli imprenditori tradizionali, come BMW, Davidson e Boss Hoss, famosi per modelli eccezionali, rifiniti a mano, anche i nuovi imprenditori che si sono imposti sul mercato nell’ultima metà del ventesimo secolo. Tra questi ci sono i produttori giapponesi Suzuki, Kawasaki, Yamaha e Honda. Le moto Cruiser dei grandi imprenditori giapponesi non hanno nulla da invidiare agli altri modelli. Così i modelli Kawasaki VN 1700 Classic e Honda VT 1300 CX si presentano nel migliore stile Cruiser e soddisfano tutte le esigenze tecniche di una moto di questa classe.


Mehr anzeigen