Ducati Monster - Vendo e Cerco - AutoScout24

Trova la tua moto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Ducati Monster

Ducati Monster, la moto scarenata italiana

La Monster è una motocicletta da strada, azionata a cinghia dentata, del produttore italiano Ducati. È equipaggiata con un motore a quattro tempi e appartiene alla classe delle motociclette cosiddette “scarenate”, dove la carenatura non necessaria è stata eliminata.

La prima Ducati Monster, la Monster 900, è stata presentata all’IFMA di Colonia nel 1992. Era costruita utilizzando il telaio leggermente modificato della Ducati 888 ed equipaggiata con il motore della Ducati 900 SS. Il progettista della Monster 900 era Miguel Angel Galluzi. La moto scarenata trovò subito un folto gruppo di appassionati poiché era adatta anche per i principianti. Ad oggi, la Ducati Monster è ancora una delle moto più popolari di tutti i tempi.

I modelli di successo della serie Ducati Monster

Grazie all’entusiasmo e alla grande richiesta è stata presentata nel 1994 la “piccola” Ducati Monster 600 così come, nel 1996, la Monster 750. Nel 1998 sono entrate nella gamma versioni più economiche come la Monster 600, 750 e 900, i modelli della cosiddetta serie Dark. Erano varianti più sobrie e quindi più convenienti. Nello stesso anno sono state presentate sul mercato la Monster 900S, con il cockpit carenato, e la Monster 900 Chromo, con il serbatoio cromato.

La Monster S4, con 916 cm³ e 101 CV, ha ampliato l’offerta di questa serie di modelli dal 2000. Il suo motore a quattro valvole era raffreddato ad acqua e proveniva dalla Ducati 916. Le peculiarità della serie Monster S4R, che la distingueva dalla S4, erano principalmente dal 2004 gli pneumatici posteriori più larghi, il parabrezza, il forcellone monobraccio e motori più potenti. Nel 2005 è stata aggiunta alla gamma dei modelli la Monster S2R con 992 cm³ e 95 CV. Un anno dopo è stata presentata sul mercato anche la “piccola” Monster con un motore più potente così come la S4RS con una cilindrata di 998 cm³ e 95 CV.

I nuovi modelli della Ducati Monster

Già nel 2007 la “piccola“ Monster è stata completamente ridisegnata e rilanciata nel 2008 come Monster 696. La Monster 696 monta un motore bicilindrico-L di nuova generazione Desmo con 696 cm³ e 80 CV. Dal 2010 la Monster 696 è stata equipaggiata con un impianto frenante dotato di ABS. Anche le Monster 1100 e 1100S, disponibili dal 2009, sono state dotate di ABS dal 2010. Entrambe montano un motore bicilindrico-L desmodromico con raffreddamento ad aria e due valvole, con una cilindrata di 1100 cm³ e 95 CV. Con il loro peso rispettivamente di 169 e 168 kg, le Monster 1100 e 1100S sono i pesi leggeri della loro categoria. La 1100S si differenzia della 1100 soprattutto grazie alla forcella Öhlins rivestita con nitruro di titanio ed un tubo verticale di 43 mm. Inoltre, l’ammortizzatore Öhlins può essere regolato posteriormente e i supporti per i dischi del freno anteriore sono in alluminio.

Mehr anzeigen