KTM - Annunci Moto Usate e Nuove - AutoScout24

Trova la tua moto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

KTM

KTM – Produttore di moto dall’Austria


Tourist, Mustang, Tarzan, Adventure o 950 Superenduro R, la bestia indomabile - nomi che fanno battere forte il cuore dei motociclisti. Appartengono alla KTM, che viene chiamata nel linguaggio dei Biker “Motore del piccolo diavolo” o “piccola pietra miliare tecnica”.  Chi si nasconde però veramente dietro a queste tre magiche lettere?


Una delle più conosciute aziende di moto del mondo: “Autoveicoli Trunkenpolz Mattighofen”, è così chiamata, a causa del fondatore Hans Trunkenpolz (1909-1962) e del suo paese natale Mattighofen in Austria. L’origine è stata una locanda ritrasformata in officina nel 1934 da questo fabbro e meccanico. All’inizio era il responsabile della distribuzione delle moto DKW e un anno dopo anche della distribuzione della marca Opel. Tuttavia dal 1943, Trunkenpolz è stato responsabile per la riparazione dei motori Diesel per le forze armate. Perciò, non è sorprendente che nel 1947 la sua ditta fosse considerata la più grande officina di riparazioni della provincia dell’alta Austria e nel 1948 con la fucina e la fonderia passò alla lavorazione di serie di cuscinetti di piombo e bronzo con alberi a gomito.


L’inizio della produzione delle moto KTM


Tre anni dopo, la risultante mancanza degli ordini fece maturare l’idea di sviluppare moto proprie. Il 15 marzo 1953 si era a questo punto: i prototipi Moser KTM 100 con 98 cm3 di motore a due tempi con pistoni a naso della Sachs, due marce e velocità massima di 60 km/h per il prezzo di 480 Euro sono stati realizzati per la fiera primaverile viennese. Questi veicoli robusti ed economici hanno riscontrato approvazione tra la popolazione, la cui nostalgia per mobilità era in contrasto con le loro finanze degli anni del dopoguerra. Così iniziò la produzione di serie della KTM Tourist 125; nel 1956 uscì la KTM Grand Tourist con braccio muovibile della ruota anteriore, la KTM Tarzan (una versione Sport basata sulla Grand Tourist) e la KTM Mirabell, un elegante scooter.


I primi successi con le moto Sport


Appena un anno dopo si sono arrivati i primi successi nelle moto da sport: la KTM vinse il campionato austriaco di strada e quello statale di motocross della classe 125 cm3 con una moto da corsa a quattro tempi e che ha ricevuto la medaglia d’argento nella gara di sei giorni di Garmisch. Inoltre, il primo ciclomotore/scooter, il Mecky, ha conquistato il mercato. È stato poi seguito dalla KTM Trophy e dalla KTM Mustang, che sono state utilizzate, nello stesso momento, tra le forze armate austriache.


KTM Ponny – modello di successo della casa KTM


Nonostante un calo nelle vendite di motocicli, nel 1960 la KTM ha introdotto sul mercato il mokick/scooter Ponny, il quale ha venduto 18 600 modelli in appena un anno. Tuttavia, questo successo fu oscurato dall’improvvisa morte di Hans Trunkenpolz. Il figlio Erich (1932-1989) assunse le redini dell’azienda, la quale esportava ormai biciclette anche in America, prima di cominciare con la produzione di biciclette per il mercato austriaco.


L’espansione dei dipartimenti di sviluppo e costruzione della KTM


Dal 1970, Erich Trunkenpolz cominciò l’espansione dei dipartimenti di sviluppo e costruzione. Così nacque lo Sportmotor della KTM con inizialmente 175 cm3e il prototipo del motore a 250 cm3 con 33 CV. Anche nel campo dei motori sportivi, la KTM ottenne successi sia nazionali sia internazionali e nel 1974 vinse persino per la prima volta il campionato mondiale Motocross con la classe dei 250 cm3.


Nel 1991 l’azienda andò in fallimento. Stefan Pierrer la ristrutturò completamente e la portò al secondo posto dei fabbricanti europei di motociclette. Nel 1994 la KTM Duke fece scalpore; dieci anni dopo, le sue successive modifiche di forma la trasformarono in un aggressivo, sportivo Streetfighter. Un ulteriore bolide da corsa che conquistava il cuore dei motociclisti. Già nel 2008 è sfrecciata sull’asfalto una nuova cacciatrice, la KTM RC8. Inoltre, anche le più giovani novità presentate alla fiera delle moto a Linz, come la nuova 350 SX-F, il concetto Bike 125-X-Street, il modello speciale 1190 RC8-R Red Bull Edition o X-Bow ROC Edition hanno rappresentato piccole pietre miliari tecniche.


Mehr anzeigen