Piaggio - Annunci Moto Usate e Nuove - AutoScout24

Trova la tua moto da sogno

Offerte per la tua ricerca

Offerte per la tua ricerca

Piaggio

Piaggio: da segheria a produttore di scooter.


Chi sente oggi il nome del marchio Piaggio, pensa prima di tutto a motociclette e scooter italiani, soprattutto alla Vespa della casa Piaggio. La Piaggio non ha sempre costruito due ruote, la storia di questo marchio risale a molti decenni orsono.


Rinaldo Piaggio, nato nel 1864, fondò all’età di vent’anni una segheria sulla Riviera. In seguito si occupò anche della produzione di attrezzature per navi e vagoni ferroviari.


Durante entrambe le due guerre mondiali, l’azienda Piaggio produsse una quantità maggiore di veicoli di ogni tipo come camion e carri armati, ma anche aerei ed elicotteri.


Inoltre vi erano i settori industriali di difesa subacquea, parti di ricambio per aerei, motori aeronautici e altri che impiegavano di migliaia di dipendenti.


Verso la fine delle guerre la produzione di armi non era più necessaria e vantaggiosa. I costruttori più intelligenti decisero allora di costruire degli scooter a motore. Per la produzione dei primi scooter del dopo guerra sono state anche utilizzate parti che erano rimaste dalla produzione di aerei.


Il primo scooter Piaggio


Il primo scooter della Piaggio è stato costruito nel 1945 con un economico motore a due tempi 98cc, aveva ruote troppo piccole per una moto poiché altri pneumatici non erano disponibili. Piaggio ha fornito il primo scooter in circolazione con un rivestimento in lamiera, verniciato con un verde oliva. Questo colore era disponibile in grosse quantità a causa delle scorte dovute alla guerra.


Risale anche al 1945 il primo modello di scooter Vespa, che consumava solo 2 litri di benzina ogni 100 km e con una velocità massima di 60 km/h. Fino al 1946 erano stati venduti quasi 2500 pezzi che solo un anno dopo erano diventati 10 mila per poi salire a 45 mila pezzi venduti due anni dopo.


Una cosa che ai tempi nessuno poteva anticipare era che con la costruzione della prima Vespa una leggenda era nata. Ormai la Vespa era conosciuta ed amata anche oltre le frontiere italiane. Nell’anno 1953 la fabbrica impiegava circa 6000 dipendenti che erano in grado di costruire 10 mila scooter Vespa ogni mese. La Piaggio-Vespa era migliorata e sviluppata continuamente. Nel 1954 è stata costruita accanto alla Vespa 125 anche una versione 150 che raggiugeva una velocità di 100 km/h. Nel1963 è nata la prima vista con 50cc, un altro modello di grande successo della Piaggio.


La Piaggio oggi


Oggi, l’offerta di scooter ciclomotori Piaggio è molto ampia. Da 50cc fino ad 800cc c’è un modello per tutti i gusti. Tramite l’acquisto di molte marche famose come Gilera, Aprilia, Puch e Italjet, Piaggio diventò il più grande produttore europeo di due ruote e tre ruote e dal 1995 il terzo più grande del mondo. Dal 1999/2000 la Piaggio costruisce sempre più scooter con un motore a quattro tempi più rispettoso dell’ambiente.


I modelli più conosciuti di oggi sono, per esempio, il Piaggio NRG 50, ZIP 50 oppure il Liberty nelle classi di piccola cilindrata. I modelli più grandi dal 125cc portano con sé un maggiore fattore di divertimento.


Questi sono, per esempio, i modelli Piaggio X7, X8 e X9. Oppure il Piaggio Beverly 250, 500, il Carnaby 200, 300 o lo XEvo 125, 250, 400. Lo scooter più grande e sportivo viene anche dal gruppo Piaggio e si chiama Gilera GP 800. Anche i tre ruote sono prodotti da Piaggio, come il Piaggio MP3.


Mehr anzeigen