Come superare l’esame di guida

autoscuola

Come superare l’esame di guida è la prima preoccupazione dopo aver passato i quiz ministeriali. Se con la teoria è sufficiente studiare a memoria, la parte pratica richiede un minimo di abilità al volante. E, soprattutto, un pizzico di sangue freddo. L’esame pratico patente B consigli a metà strada tra il pratico e lo psicologico. Non è raro, infatti, il caso di persone che sanno guidare perfettamente ma il giorno delle prove non sanno come passare l’esame di guida. L’ansia, o i tranelli dell’esaminatore, possono fare brutti scherzi. Ecco alcuni consigli per l’esame di guida.

Come superare l’esame di guida: attenzione alle dimenticanze

Nell’esame patente B per la pratica ecco i consigli più gettonati dagli esperti. Non esistono scorciatoie. Bisogna provare e riprovare, fino a quando non si è raggiunta la sicurezza di poter fronteggiare tutte le situazioni tipiche dell’esame. Uno degli errori più comuni è dimenticarsi dei piccoli dettagli: lasciare a casa il foglio rosa o la carta di identità, non allacciare la cintura oppure non regolare sedile e specchietti. Fin dalle prime prove, bisognerebbe ripetere tutti i passaggi in modo da renderli automatici il giorno dell’esame.

Consigli esame pratico patente B: attenzione agli errori

Uno dei migliori consigli per l’esame pratico della patente è ripassare la teoria. Rotonde, segnali stradali, regole all’incrocio, precedenze, tutto quello che si è studiato nell’esame teorico deve essere messo in pratica. Mostrare pericolose esitazioni, oppure sbagliare a interpretare un cartello può mettere la parola fine all’esame.
Per quanto riguarda la guida vera e propria, bisognerebbe evitare che il motore si spenga. Se capita più di una volta, l’esaminatore potrebbe sospendere la prova. È importante poi dimostrare di essere coordinati nel gestire frizione, freno e acceleratore. Inoltre, posteggi e partenze in salita vanno eseguiti in scioltezza e senza urtare marciapiedi ed eventuali ostacoli. Forse è inutile precisarlo, ma è vietato suonare il clacson a casaccio e superare i limiti di velocità.

L’esame di guida patente B consigli sui tranelli dell’esaminatore

Per spiegare come superare l’esame di guida, serve anche dare uno sguardo ai trucchi più comuni a cui ricorrono gli esaminatori per mettere in difficoltà l’aspirante automobilista. Tra i grandi classici, ricordiamo quando l’esaminatore chiede di posteggiare in divieto di sosta, oppure quando ostacola la visuale dello specchietto retrovisore. Prima dell’esame di guida pratica i consigli dell’istruttore da seguire dovrebbero prevedere anche questo.

Ultimi consigli per passare l’esame di guida: superare l’ansia

Per l’esame di guida i consigli sono numerosi, ma possono servire a ben poco se non si riesce a controllare la propria ansia. Come passare l’esame di guida pratico può diventare un’ossessione. Sarebbe meglio rilassarsi prima delle prova e non farsi prendere dalla rabbia se si commettono dei piccoli errori. In fin dei conti si tratta di un esame molto comune, superato da migliaia di persone ogni anno. Anche in caso di bocciatura non bisogna disperare. È possibile ripetere l’esame dopo un mese e un giorno. Tra i consigli per esame di guida, i posti d’onore spettano all’esercitarsi con serenità e al non scoraggiarsi mai.

Torna su