Kombibus: per chi ama viaggiare in compagnia

Il kombibus è un veicolo che trasporta fino a 8-10 passeggeri, ideale per gite in compagnia o campeggi con la famiglia. L’azienda, che ha segnato la storia di questa tipologia di mezzi, è la Volkswagen, che negli anni ’50 lanciò sul mercato il mitico pulmino Transporter Volkswagen T1.

Caratteristiche e produttori

Oggi sono numerosi i produttori di kombibus: la Mercedes-Benz, la Citroën, la Fiat, l’Opel e la Ford, oltre alla Volkswagen che ha introdotto questa tipologia di veicolo. Le diverse proposte in commercio offrono automezzi con lunghezze variabili, così da ospitare dai 6 ai 10 passeggeri disposti su tre file di sedili.

 

Molti kombibus consentono configurazioni variabili grazie a sedili che scorrono su appositi binari: ad esempio, parte dello spazio può essere usato come portabagagli o, all’occorrenza, far posto ad altri sedili passeggeri, la cui salita e discesa è comodamente garantita da porte laterali scorrevoli.

Modelli storici della Volkswagen

Il Volkswagen T1 è il primo kombibus prodotto in serie dalla nota azienda automobilistica tedesca negli anni ‘50. Il pulmino, dalle forme arrotondate, nacque dall’intuizione di Ben Pon alla vista di un carrello semovente fissato a un Maggiolino scartato dalla produzione nello stabilimento di Wolfsburg.

 

Da allora, la sua idea rivoluzionò per sempre il modo di viaggiare, permettendo di spostarsi in gruppo su uno stesso automezzo. Il Transporter T1, divenne ben presto un mito e conquistò il mercato nei decenni successivi con i modelli bicolore Samba Busm e Westfalia; quest’ultimo dava forma al concetto di camper con il primo prodotto della serie. Il già citato Transporter T1 e il successivo T2, divennero icona degli anni ’50 e ’60.

Le recenti proposte sul mercato

Gli ultimi anni hanno visto la Volkswagen presentare modelli ricchi di soluzioni tecnologiche per soddisfare le esigenze di comfort dei passeggeri. Ad esempio, il minibus California 2016 ha fuso, in un unico modello, l’idea di camper e kombibus: nel suo abitacolo non solo c’è spazio per viaggiare in 5, ma sono sistemati anche un piano cottura, un lavandino e un piccolo frigorifero, mentre un tetto rialzabile consente di ottenere più spazio in altezza.

 

La sesta generazione di Transporter propone mezzi pensati per gli appassionati di gite all’aria aperta e campeggi, come il Volkswagen T6 KOMBI a 6 posti. L’ultima proposta della Volkswagen, prevista in uscita nel 2019, è un mezzo dotato di motore elettrico e interfaccia digitale smart: Budd-e.

 

La Ford da anni ha messo in commercio il Transit e il Tourneo Custom, rispettivamente per il trasporto merci e il trasporto passeggeri. Per il 2018 ha proposto una rinnovata versione del Ford Tourneo Custom: nuovo design e nuovo motore Ford EcoBlue 2.0, che nella versione ECOnetic riduce le emissioni di CO2, mentre nell’abitacolo i 9 posti sono su sedili singoli per un miglior comfort.

 

Per il 2019, l’azienda automobilistica si prepara a lanciare una versione ultra tecnologica del Transit Custom, nella versione Plug-in Hybrid con tecnologie a comandi vocali, alimentazione per smartphone o navigatori, nonché innovativi sistemi di sicurezza durante la guida.

Torna su