Carrello elevatore Merlo: la qualità italiana al servizio dell’industria

Dal 1970 la Merlo rappresenta un punto di riferimento per l’industria non solo italiana ma anche internazionale. Fin dalla sua fondazione l’azienda ha fatto passi da gigante nella ricerca, producendo modelli di transpallet in grado di diventare leader del mercato.

 

Storia del carrello elevatore Merlo

Nel 1964 Merlo apre i battenti. È un’azienda familiare piemontese in cui i proprietari riversano tempo e risorse. Proprio grazie alla loro passione, la ditta cresce velocemente e nel 1970 lancia sul mercato il primo carrello elevatore Merlo, che diventa il suo prodotto principe.

 

Il carrello elevatore Merlo è apprezzato in tutto il mondo per la sua qualità tipica del made in Italy e per la capacità di rappresentare un punto di riferimento nelle sue costanti innovazioni.

 

Specifiche tecniche dei carrelli elevatori Merlo

I muletti dell’azienda piemontese sono divisi in cinque linee in base alle loro specifiche tecniche: Compatti, Panoramic, Turbofarmer, Multifarmer e Roto. La linea di carrelli elevatori Compatti è caratterizzata da dimensioni ridotte, che la rendono idonea ai magazzini con corridoi stretti. I nove modelli di questa gamma vanno dal P25.6 con una capacità di portata pari a 2.500 Kg, al modello P32.6 con una capacità di portata di 3.200 Kg per una potenza di 101 CV.

 

La linea Panoramic è la più sviluppata, con 26 diversi modelli. Il modello Panoramic più piccolo è il P37.7 con portata di carico di 3.400 Kg e potenza da 102 CV, mentre il più grande è il P120.10HM con portata da 12.000 Kg e 145 CV di potenza. Della gamma Turbofarmer fanno parte 16 modelli, tutti studiati secondo le esigenze del settore agricolo, con un carico utile che va dai 2.600 Kg ai 4.100 Kg e potenza da 100 CV a 140 CV. Accanto alla Turbofarmer, anche la linea Multifarmer è dedicata alle imprese agricole.

 

Infine, Merlo si occupa anche delle esigenze di magazzini e depositi che si estendono in altezza, con i 13 modelli della gamma Roto, capaci di raggiungere le altezze maggiori fra i prodotti dell’azienda.

 

Caratteristiche speciali dei muletti Merlo

I carrelli elevatori verde acceso, colore che distingue i prodotti Merlo, si sono affermati velocemente come leader del mercato e come punto di riferimento per gli altri brand produttori. I muletti Merlo sono particolarmente apprezzati per i risultati sempre innovativi della ricerca tecnologica, per i materiali resistenti che permettono di trovare in uso anche modelli con più di vent’anni di lavoro alle spalle, e per la cura dei dettagli tipica del made in Italy.

 

Prezzi dei transpallet di casa Merlo

I carrelli elevatori Merlo partono da circa 30.000 euro per i modelli usati e con dieci-venti anni di attività pregressa, per arrivare a 60.000 euro per quelli più recenti. Un modello nuovo, invece, vale molto di più: difficile portarlo a casa con meno del doppio, se non il triplo, del prezzo di quelli usati. Gli ordini per l’Europa hanno generalmente costi più contenuti rispetto al resto dei Paesi del mondo, in cui sono richiesti anche costi di spedizione più importanti.

Torna su