Mercedes Benz Axor: caratteristiche, modelli e prezzi

Il Mercedes Benz Axor è un trattore stradale/autocarro (a seconda del modello) per medie distanze, caratterizzato da un elevato livello di affidabilità, consumi contenuti e alta capacità di carico. E' stato prodotto dalla casa costruttrice in diverse versioni, spinte da motori diesel 6 cilindri in linea. Nel 2013 è uscito di produzione, venendo rimpiazzato dall'Antos.

Axor: entrata e uscita dal mercato

I camion Mercedes Benz Axor sono entrati sul mercato come trattori stradali nel 2001 e sono rimasti in produzione fino al 2013. In tale arco temporale la Mercedes Benz ha proposto diversi modelli e 2 restyling, nel 2005 e di nuovo nel 2011.

 

Già con il primo, questo veicolo commerciale da traino per medie distanze ha ampliato la sua gamma ruolistica, grazie a nuove versioni che l'hanno dotato di un vano di carico e quindi "promosso" ad autocarro. In tale funzione l'Axor è diventato uno dei mezzi più utilizzati per la distribuzione locale.

 

Oltre all'impiego commerciale, altri modelli del tir sono stati fatti correre nelle competizioni di truck racing e usati a scopo militare. Complessivamente, questo veicolo ha riscosso grande successo grazie al rapporto consumi/alto carico, che l'ha reso la scelta più idonea per la distribuzione pesante.

Principali dati tecnici e modelli

I principali modelli Axor sono 9: 1829-1833-1840-1843 e 2529-2533-2536-2540-2543. Tutti quanti montano doppi motori Mercedes Benz diesel 6 cilindri equipaggiati con la tecnologia proprietaria BlueTec, diversificati in 5 versioni fra cui OM906 LA (210 Kw), OM926 LA (240 Kw), OM457 LA (260 Kw), alla quali si aggiungono 2 versioni più potenti da 295 e 315 Kw. Oltre a essere parchi nei consumi, questi motori si avvantaggiano di manutenzioni non onerose, nell'ordine medio di 120.000 km. I primi erano Euro 3, poi la casa costruttrice è passata agli Euro 4 ed Euro 5.

 

Variegata la gamma dei cambi, disponibili sia manuali che semiautomatici e automatici. La casa costruttrice ha proposto soluzioni più economiche nei modelli di base, manuali ovviamente, ma supportati da un servocomando idropneumatico, fino ad arrivare ai più prestazionali cambi Telligent semiautomatici 9-12-16 marce e infine ai performanti PowerShift automatici 12 marce.

 

Il telaio di ogni tipologia di Axor, progettato con sistemi CAD, ha la peculiarità di offrire robustezza e stabilità assieme alla leggerezza. Si presenta con peso ottimizzato e schema a fori distanziati 50 mm per agevolare l'aggiunta di sovrastrutture. L'altezza è regolabile. Altrettanto leggero il braccio longitudinale stabilizzatore, che assicura una guida confortevole. Gli ammortizzatori sono di tipo pneumatico a 2 soffietti. La massa a pieno carico va dai 18.000 ai 26.000 kg a seconda del modello.

 

Il sistema di frenata si avvale di freni a disco autoventilati, ABS, ASR più Brake Assist per le situazioni critiche. A richiesta si aggiunge il Telligent, che riduce ulteriormente lo spazio di frenata, oppure il Turbobrake, il freno esente da usura con potenza fino a 450 kW. Ugualmente opzionali sono i sistemi di assistenza alla guida. Nonostante la vocazione a media percorrenza, i Mercedes Benz Axor sono equipaggiati, su richiesta, con zone notte disponibile in più versioni, potendo anche includere più tipologie di letto, fino a quello "luxury" con rete ortopedica. Più precisamente i modelli di cabina (comprendente o meno i letti) sono 4: S, S lunga, L ed L con tetto alto. Tutte vantano un comfort di alto livello.

Caratteristiche salienti

I Mercedes Benz Axor sono multiruolo perfetti per "la vita di flotta" (e non solo) adatti quindi a trasportare varie tipologie di carichi. A seconda delle esigenze è disponibile la versione adatta: carrellone, cisterna, centinato, mezzo speciale, con gru, frigo, cassone aperto, ribaltabile, furgonato.

 

Questa vasta gamma si avvale sempre delle caratteristiche basilari di questi veicoli, che sono la notevole capacità di carico, i bassi consumi e il conseguente impatto ambientale inferiore a tanti concorrenti. Anche il prezzo risulta conveniente, pur considerando le differenze tra vari modelli ed eventuali optional.

Prezzi

Disponibili come usato, le quotazioni attuali di questi veicoli commerciali sono in funzione del modello, degli optional, dei km percorsi e dello stato. La forbice di prezzi risulta quindi ampia, andando da un minimo che si aggira sui 10.000/12.000 euro a un massimo che si attesta sopra i 70.000/80.000 euro.

Torna su