L'autocarro maggiormente utilizzato dai vigili del fuoco per i loro interventi è l’autopompa: con questo mezzo arrivano contemporaneamente una squadra di vigili e tutte le attrezzature. Con un'autopompa si affronta il 90% della casistica di interventi richiesta a questo corpo pubblico: soccorso alla persona, spegnimento di incendi, infortuni in fabbrica, incidenti stradali e altro. Per questo motivo, l’autopompa è definita un distaccamento mobile autosufficiente.

Come è fatta un'autopompa

L'autopompa è un mezzo montato su telaio e meccanica di un autocarro, attrezzato per le emergenze. Su di esso viaggiano cinque o sei pompieri, di cui un autista e responsabile delle attrezzature, un caposquadra e tre o quattro operatori.

Questo veicolo viene anche chiamato APS (auto pompa serbatoio) poiché possiede un grande serbatoio per l'acqua, con capacità compresa tra 1200 e 5000 litri. In un ulteriore scomparto, di circa 1000 litri, si trasporta miscela di schiuma. L'acqua può essere quindi erogata sia miscelata con la schiuma, sia pura; la scelta sul getto da utilizzare viene presa in base alle caratteristiche della sostanza infiammabile e del luogo di incendio. Il camion monta lance da 70 e 45 millimetri di diametro. I vigili del fuoco dispongono anche di mezzi con serbatoi più grandi, che arrivano a trasportare 8000 litri d’acqua; servono di supporto alle autopompe e per affrontare grossi incendi con forti quantità d’acqua.

Alcuni modelli di autopompa sono molto diffusi nelle caserme dei vigili italiani; tra di essi ricordiamo l’Iveco Magirus Stralis, con un serbatoio per 4200 litri d’acqua e 260 di schiuma. Il Magirus Eurocity è più piccolo e ha serbatoi dimezzati. Il modello Actros di Mercedes ha, come i precedenti, una meccanica molto avanzata e arriva con 4050 litri di acqua e 250 di schiuma.

Le dotazioni

La lista dei materiali caricati su un’autopompa è davvero lunga e rende perfettamente l’idea di come questo mezzo sia studiato nei minimi particolari. Vi si trovano autoscale e ausili per interventi di soccorso in altezza, strumenti di taglio, attrezzature per emergenze sulla rete del gas e sulla rete elettrica. Per gli incidenti stradali e sul lavoro, possiede kit stabilizzatori e gruppo elettrogeno con vari fari. Barelle e strumenti per il primo soccorso vengono usati per l’assistenza alle persone. Infine, su un autopompa si trovano i più moderni strumenti di comunicazione e orientamento.
Torna su