Mini 2014 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Mini 2014

Mini 2014: un'annata d'oro

Per la casa automobilistica Mini, il 2014 è un anno davvero speciale, visto che l'azienda ha progettato e lanciato sul mercato la sua terza generazione di auto, dotate di quelle caratteristiche che, in breve tempo, conquisteranno il grande pubblico. L'idea che sta alla base della creazione della nuova Mini 2014 è semplice ma di grande effetto: riprendendo le linee della Mini di generazione precedente, la Mini 2014 si presenta con caratteristiche innovative e accessori confortevoli. Come sempre, Mini si rivolge non solo ad un pubblico giovane e dinamico, attento alle ultime tendenze, ma punta anche a quella fascia di pubblico di mezza età che si lascia incantare dallo stile vintage che caratterizza i modelli di questa casa. Si tratta, quindi, di un'auto divertente e giocosa, adatta sia alle giornate in centro con gli amici che ai lunghi viaggi, che regala una sensazione di guida piacevole e adatta ad ogni fascia d'età. Occorre, allora, capire cosa cambia in questo nuovo modello e quali carte sono state giocate dalla casa produttrice, per cercare di far breccia nel cuore dei guidatori e proporre loro un'auto innovativa e sicura. Rispetto alla prima generazione di Mini, la terza generazione mostra delle dimensioni leggermente maggiori, ma decisamente più comode. Mini 2014 è più lunga della sua sorella maggiore di 10 cm e supera il modello precedente di 4.5 cm in larghezza. Ne risulta che lo spazio all'interno dell'abitacolo si dilata, così da accogliere il pilota e i passeggeri in maniera calda ma non restrittiva. Il bagagliaio da 211 litri è uno dei cambiamenti più apprezzati dagli amanti di questo modello: niente più pacchetti e bagagli sacrificati, ma uno spazio leggermente più comodo in cui riporre i bagagli. Ma Mini 2014 nasce per stupire, soprattutto, con dei piccoli accorgimenti che, ad un occhio poco esperto, passano quasi inosservati. Questo nuovo modello, infatti, appare più leggero, rimanendo tuttavia stabile sia nei rettilinei che in curva. Questo risultato è stato ottenuto aggiungendo delle prese d'aria e dotando il sottoscocca di una nuova carenatura, così da avere un Cx di 0.28 capace di battere non solo i modelli precedenti, ma anche le auto delle aziende concorrenti.

Una tecnologia sempre impeccabile

Come annunciato, a cambiare radicalmente nella Mini 2014 sono le caratteristiche strettamente tecnologiche. Dentro uno scrigno di design, si cela un nuovo approccio al mondo della connettività e dei social network. Grazie al sistema infotainment Mini Connected, ogni guidatore potrà rimanere in contatto con i propri amici e ricevere informazioni utili, senza distogliere lo sguardo dalla strada. Applicazioni come Aupeo!, Deezer e TuneIn saranno di serie e adatte ai lunghi viaggi, mentre l'head-up display permette di leggere mail e notizie dai social in tempo reale. Questo accessorio sarà posizionato al posto del vecchio tachimetro, al centro della console, semplice da monitorare grazie ad un'apposita leva posizionata dietro il cambio. Si tratta, anche in questo caso, di un cambiamento che ha permesso di rendere Mini 2014 innovativa, senza rinunciare alla sua natura retrò. Per chi desidera avere un aiuto in più durante la ricerca di un parcheggio nelle vie del centro, la funzione Mini Parking Assist permetterà di trovare il posto libero più vicino e sicuro, usando un sistema di telecamere disposte lungo la parte posteriore del mezzo. Controllo della velocità automatico e avviso sui limiti permettono di essere costantemente aggiornati sulle velocità massime di percorrenza eseguite in un particolare tratto di strada. Mini 2014 ha pensato alla sicurezza del guidatore e dei suoi passeggeri, ma anche a quella dei pedoni. In caso di urto frontale, infatti, il cofano motore si solleverà automaticamente, per assicurare una maggiore distanza tra pedone e parti meccaniche del mezzo. Inoltre, accessori come l'avviso di collisione e la frenata automatica d'emergenza in città, supportate da una telecamera frontale nascosta, che aiuta il guidatore a controllare ciò che succede di fronte a lui, consentono di rendere la guida più sicura, riducendo i rischi.

Una piccola dal cuore caldo

Mini 2014 sarà disponibile sul mercato in versioni differenti, ma tutte pensate per il benessere del pubblico. Ecco perché i guidatori di ogni età potranno scegliere tra la Mini 2014 One, la Mini 2014 One D e la Mini 2014 Cooper. Dopo il lancio di questi tre modelli, la casa anglo-tedesca ha già annunciato l'uscita dei modelli Mini 2014 Cooper S e Mini 2014 Cooper D. A differenziare questi cinque modelli sarà il sistema di cambio e, di conseguenza, il tipo di prestazioni su strada. Il modello One, ad esempio, non supererà i 195 Km/h, mantenendo i consumi a 4.6l/100 Km con cambio automatico o a 4.8l/100 Km con cambio manuale. Dal canto loro, i modelli Cooper e Cooper S permetteranno al guidatore di raggiungere la velocità oraria di 210 e 235 Km/h, consumando però, rispettivamente, 4.5l al km/h e 5.7l al Km/h. Decisamente meno costoso sarà mantenere la Mini 2014 Cooper D che, con i suoi 3.5l di carburante ogni 100 Km/h con cambio automatico, si rivela un vero investimento per gli amanti del settore. Per chi vuole coccolarsi con una delle auto di casa Mini, senza aspettare l'uscita sul mercato della Mini 2014, il mercato dell'usato auto offre la possibilità di aggiudicarsi alcuni dei modelli più prestigiosi a prezzi decisamente abbordabili. Se, come sostiene l'azienda stessa, è la maturità a dare il carattere ad ogni mezzo, ecco che Mini si prepara ad offrire ai suoi ammiratori, auto usate che conservino ancora intatto il loro stile deciso e accattivante. Le Mini Cooper Sd Coupé, ad esempio, dispongono di un equipaggiamento confortevole, dotato di airbag passeggero e laterali, autoradio, Bluetooth, cambio automatico e navigatore satellitare pensato per chi, investendo in maniera adeguata, aspira ad avere solo il meglio.