Suzuki Kizashi - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Suzuki Kizashi

Suzuki Kizashi

Arrivata con ritardo sul mercato italiano, la Suzuki Kizashi ha comunque saputo ritagliarsi, anche se a fatica, una piccola fetta di mercato nel settore D che rappresenta. Il primo debutto del concept Kizashi è stato nel 2007 al Salone dell'auto di Francoforte, cui hanno fatto seguito altre rivisitazioni (Tokio Motor Show, 2007; New York Auto Show, 2008), prima della commercializzazione in Giappone e negli Stati Uniti nel 2009. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Suzuki Kizashi, berlina media d'importazione

Risale quindi alla primavera del 2013 l'arrivo in Italia di questa berlina media, ben equilibrata e dal design gradevole. Nonostante sia una berlina in grado di regalare comfort e qualità di guida, ha avuto una partenza difficile, visto il segmento di riferimento, trovando sul suo cammino vetture come la Mazda 6, l'Audi A4 o la Volkswagen Passat, più equipaggiate, meno assetate e più ecologiche.

Ricche dotazioni di serie per la Suzuki Kizashi

Il vero problema della Suzuki Kizashi è di essere arrivata con ritardo su un mercato come quello italiano, esigente e attento, senza grossi restyling rispetto al modello lanciato nel 2009. Se le dotazioni di serie sono ricche, lo stesso non può però dirsi dei dispositivi di ultima generazione. Non manca però in sicurezza poiché di serie ci sono gli airbag per la testa sia anteriori che posteriori (sono protette anche le ginocchia del guidatore in caso di urto frontale o laterale), il controllo di stabilità e di trazione e il cruise control. Sempre di serie, e ciò ne giustifica il prezzo, aumentandone l'appetibilità nel mercato dell'usato auto, anche il clima bizona, i fari allo xeno, i sedili in pelle e i sensori per il parcheggio, sia anteriori che posteriori.

Suzuki Kizashi benzina o Gpl

Lanciata come concept nel 2011, la versione ibrida della Suzuki Kizashi non è mai entrata in commercio per questioni di proprietà (legate a un passaggio di azioni da General Motors, che ne deteneva il brevetto, a Volkswagen). Un peccato perché la Suzuki Kizashi Hybrid avrebbe permesso alla casa giapponese di raggiungere una nuova fetta di mercato, quello delle ibride, che si sta ampliando e che sta coinvolgendo anche il mercato delle auto usate. Non resta dunque che scegliere tra un classico 2.4 a benzina con 178 CV, disponibile sia con la trazione anteriore che integrata e un cambio manuale a 6 marce o automatico (CVT). La versione a Gpl, con le medesime caratteristiche del benzina, ha il vantaggio di avere nel tempo un risparmio sui costi del carburante.

Recensioni dei veicoli Suzuki Kizashi

4 Recensioni

4,5