Volkswagen Passat Alltrack - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Volkswagen Passat Alltrack

Volkswagen Passat Alltrack: la station wagon dai lineamenti off-road

L’ottava serie di Volkswagen Passat Alltrack è stata presentata al Salone di Ginevra 2015. I suoi lineamenti riprendono fedelmente quelli della Passat “normale” ma la sua indole richiama il mondo off-road. Ciò nonostante questa vettura rimane una grande bassista, capace di macinare molti chilometri in totale comfort. Sono tre i centimetri in altezza che la differenziano dalla Passat wagon, a tutto vantaggio dell’agilità in un percorso fuoristrada.

Volkswagen Passat Alltrack: com’è fatta, pro e contro

Le dimensioni della Volkswagen Passat Alltrack rimangono pressoché invariate dal modello che sostituisce (la settima serie 2010-2014), infatti, misura 4,77 metri in lunghezza, 1,83 metri in larghezza e 1,51 in altezza. Quest’ultima cresce di 3 cm rispetto alla Passat Variant e, dunque, migliorano anche gli angoli di attacco e di uscita per garantire maggiore agilità su fondi sconnessi. La piattaforma modulare MQB, in condivisione con Golf e molte altre vetture dal Marchio, permette di ospitare nuove tecnologie di assistenza alla guida e uno spazio in abitacolo più ampio.

Il look degli esterni si differenzia dalla Passat wagon grazie all’introduzione di elementi stilistici che ne aumentano il carattere fuoristradistico. I paraurti anteriore e posteriore cambiano leggermente nel design, così come i cerchi in lega “Ancona” da 17”, offerti di serie. Ad evidenziare i 3 cm in più di luce da terra troviamo un fascione in plastica nera antiurto. Per aggiungere un piccolo tono grintoso ci sono gusci degli specchietti retrovisori in cromo opaco e terminali di scarico trapezoidali.

All’interno si ritrova tutta la qualità e la cura nei dettagli alla quale ci ha abituati Volkswagen negli ultimi anni. Nella parte alta della plancia troviamo un orologio analogico che impreziosisce l’ambiente, subito sotto c’è il display touchscreen da 9,2”, dotato dell’innovativo Gesture Control che permette di comandare il sistema senza toccare lo schermo. Non mancano, inoltre, i sistemi Apple CarPlay e AndroidAuto, l’Head-up display e l’Active Info Display (quadro strumenti digitale con schermo TFT da 12,3 pollici). Non manca all’appello il selettore di modalità di guida che, oltre ai tre profili “Eco”, “Normal” e “Sport”, aggiunge la modalità “Offroad” che ottimizza il comportamento fuoristrada. A richiesta è disponibile la regolazione adattiva dell’assetto “DCC”.

Per quanto riguarda i sistemi di ausilio alla guida la Passat Alltrack propone 14 soluzioni: si parte dal cruise control adattivo e dalla frenata di emergenza, per arrivare al mantenimento dell’auto in carreggiata e all’assistente di guida in colonna.

Lo spazio all’interno dell’abitacolo non manca. In quattro si viaggia in totale comfort, solo il quinto passeggero potrebbe lamentare il poco spazio per i piedi, dovuto all’ingombro dell’albero di trasmissione della trazione integrale. Il vano baule offre una capacità di carico di 588 litri che diventano 1.716 litri a schienali posteriori abbattuti.

Le competitor dirette della Volkswagen Passat Alltrack sono la Audi A4 Allroad, la Insignia Country Tourer, la Volvo V60 Cross Country e la Skoda Octavia Scout.

Volkswagen Passat Alltrack: allestimenti, motori e prezzi

La Volkswagen Passat Alltrack è offerta con la più potente motorizzazione 2.0 TDI abbinata alla trazione integrale 4Motion. Tra gli equipaggiamenti disponibili, di serie sono previsti l’Adaptive Cruise Control, i fari full-LED, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il navigatore “Discover Pro” con “Gesture Control”.

Diesel

  • 2.0 TDI da 239 CV abbinata alla trazione integrale 4Motion e al cambio automatico doppia frizione DSG
I consumi si attestano intorno ai 5,4 l/100 km.

Volkswagen Passat Alltrack parte da un listino di circa 42.000 euro. Per quanto riguarda i prezzi di Volkswagen Passat Alltrack di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

Volkswagen Passat Alltrack: conclusioni

La Volkswagen Passat Alltrack si conferma un’ottima compagna di viaggio per chi macina molti chilometri. I tre centimetri in più di altezza rispetto alla wagon “normale” la rendono più agile su strade bianche. Paraurti specifici e il fascione in plastica nera antiurto aggiungono un carattere off-road al design degli esterni che, comunque, rimane molto elegante. L’unico propulsore disponibile è il 2.0 TDI da 239 CV, il più potente in gamma, abbinato al cambio DSG e alla trazione integrale 4Motion che aiuta a sbloccarsi con disinvoltura dalle situazioni più complicate. Tanti gli equipaggiamenti tecnologici di bordo, così come sono numerosi i sistemi di ausilio alla guida. Se in quattro passeggeri si viaggia comodi, il quinto passeggero potrebbe lamentare del poco spazio disponibile per i piedi a causa del tunnel della trasmissione.