Autohersteller in UK

Non tutti hanno a disposizione la somma necessaria per acquistare una nuova auto; alcuni, invece, hanno a disposizione la cifra ma preferiscono non investire tutti i propri risparmi per comprare una vettura nuova.

Condividi

In entrambi i casi, il finanziamento rappresenta la migliore soluzione da prendere in considerazione: chiedere un prestito, infatti, significa poter acquistare subito ciò di cui si ha bisogno, ma senza dover affrontare una spesa eccessiva. Il finanziamento può essere estinto nel corso del tempo, perciò, in questo modo, il pagamento dell’automobile risulta diluito. È possibile, tuttavia, che il proprietario dell’auto scelga di vendere la propria automobile ancor prima di aver finito di pagare il finanziamento. Chi si trasferisce all’estero o magari sceglie di utilizzare l’automobile di un familiare, ad esempio, può decidere di vendere la propria vettura seppur questa abbia un finanziamento in corso. Quasi tutti, però, si chiedono se effettivamente sia possibile vendere auto con finanziamento. In realtà, questa operazione è del tutto fattibile e non comporta alcun tipo di problema.

Come vendere un’auto con finanziamento

Per capire come sia possibile vendere un’auto con finanziamento in corso, basta riflettere sul fatto che la vendita dell’auto e il finanziamento sono due operazioni del tutto indipendenti l’una dall’altra. Nonostante il prestito venga richiesto per acquistare una vettura, infatti, il pagamento delle rate non è in alcun modo legato alle sorti dell’automobile. Il veicolo acquistato grazie al finanziamento, perciò, potrà essere utilizzato tutti i giorni, conservato in garage, riparato in caso di guasto o incidente e anche venduto. Chi richiede un finanziamento, dunque, è semplicemente obbligato a estinguerlo restituendo la somma a rate; nel frattempo può scegliere liberamente di vendere la vettura, senza che questo influisca in alcun modo sul prestito. Il nuovo acquirente, a sua volta, diventa il legittimo proprietario dell’automobile e non riceve né danni né benefici dal finanziamento contratto dal precedente proprietario del veicolo. La vendita dell’automobile, in conclusione, non ha niente a che vedere con eventuali prestiti richiesti dal vecchio proprietario per sostenere le spese di acquisto. È possibile, ovviamente, utilizzare la somma ricavata dalla vendita per estinguere parte del finanziamento, basta dunque informarsi con chi ha concesso il prestito; non è necessario, però, comunicare il passaggio di proprietà del veicolo o specificare quale sia la provenienza della somma utilizzata per saldarlo.