Honda GL 1800 - comprare o vendere moto usate o nuove - AutoScout24

Honda GL 1800

Potenti ali d’oro: le Honda GL 1800

Inutile negarlo: tutti per strada girano la testa a guardare il passaggio della Goldwing! Ecco dunque Honda GL 1800, la Goldwing del 2014, assoluta erede delle omonima bisnonna, nata nel 1975. Forse per voglia di esagerare, forse per competizione con tedeschi e americani, negli anni Settanta i nipponici si impegnarono a mettere su strada la moto più ingombrante e confortevole del mondo. Goldwing aveva una cilindrata di 1000 cc, con un motore a 4 cilindri. Fu il successo: a questo seguirono nuovi modelli con cilindrata sempre maggiore. Nel 1984 esce la GL-1200, nel 1988 la 1500 e infine nel 2001 si arriva agli attuali 1800 cc.

Di tutto, di più

Non si tratta solo di una mania di grandezza: nel corso di questi anni i progettisti Honda hanno lavorato sodo. Passando al telaio in alluminio, la moto ha alleggerito il suo peso (seppure con 421 Kg in ordine di marcia), ma le manovre sono agevoli con la retromarcia elettrica. Il comodità di pilota e passeggero sono garantiti dalla carenatura che protegge da aria e pioggia, da manopole e sella riscaldati, con aria calda direzionata sulle gambe o sul torace. C’è l’impianto RDS con lettore per Mp3 e USB, attacco per le cuffie anteriore e nel bracciolo del passeggero; sella con schienalino. La guida è facilitata dall’ navigatore satellitare e cruise control e la massimo sicurezza, grazie all’airbag di serie.

Dotazioni maxi

La Goldwing GL 1800 vanta un motore da 1.832 cc, a sei cilindri contrapposti: raggiunge la potenza massima di 118,3 CV a 5.500 giri; oltre alla retromarcia, il cambio dispone di 5 marce con overdrive, con trasmissione a cardano. Sospensione potenti per questo mezzo: sulla ruota anteriore una forcella telescopica da 45 mm assistita ad aria, dotata di dispositivo antiaffondamento. Sul posteriore la Goldwing si affida di un monoammortizzatore Pro-Link con impianto Pro-Arm di regolazione elettronica del precarico. Honda ha installato il suo sistema frenante CBS, che combina l’ABS con una coppia di dischi da 296 mm sulla ruota anteriore; la posteriore monta un disco ventilato da 316.