Kawasaki Versys - comprare o vendere moto usate o nuove - AutoScout24

Kawasaki Versys

Brevi cenni storici

La Kawasaki Versys è una motocicletta prodotta a partire dal 2006. Il nome scelto dice tutto sulla natura e sugli intenti di questa motocicletta. Versys sta infatti per versatil system. Il nome dice tutto su un veicolo nato per essere utilizzato su ogni tipologia ti terreno, dai consumi e dai costi contenuti.

Propulsore

La Kawasaki Versys nasce dal progetto dell’ER-6 della stessa casa produttrice e monta un motore bicilindrico parallelo a 4 tempi da 650 cm³ ad acqua, riadattato alle nuove esigenze per dare una maggiore coppia a bassi regimi. Questo riadattamento di moto a una potenza di 47 Kw 64 CV a 8.000 giri perdendo 6 kW 8 CV in rispetto alla ER-6.

Ciclistica

Il telaio è a traliccio, la Kawasaki usa il termine “a diamante”, le sospensioni anteriori sono forcella a steli rovesciati, quelle posteriori a forcellone tipo “a banana” con monoammortizzatore disassato a destra. L’impianto frenante ha un doppio freno anteriore a disco da 300 mm e di un posteriore a disco da 220 mm. La Kawasaki Versys monta uno pneumatico anteriore da 120/70ZR17M/C e posteriore da 160/60ZR17M/C.

Concetto e guidabilità

La Kawasaki Versys è versatile e facile da guidare. È stata studiata per essere da subito friendly, semplice, pulita e poco spigolosa nelle accelerazioni. Infatti, è facile entrare in sintonia con questa motocicletta. In sella si avverte un clima di familiarità. I freni sono modulari, l’ accelerazione mai violenta e prepotente. Nelle curve la motocicletta tiene senza strappi e nel fuoristrada fa il suo dovere con la massima affidabilità e sicurezza. Morbide le sospensioni, che lasciano intravedere la loro vocazione da tourer, si dimostrano più che sufficienti per assorbire le asperità. Questa vocazione è confermata anche dalla compostezza della forcella, anche quando si compie una brusca frenata con i freni anteriori, non scomponendo mai la moto.