Passa al contenuto principale

Nuovo aspetto – le stesse funzionalità

Scopri il nostro nostro nuovo stile, che stiamo implementando passo dopo passo in tutto il sito.

Un'altra cosa...

Grazie per aver partecipato alla nostra nuova anteprima del design. Vedrete qualche altro cambiamento di colore mentre aggiorniamo la vostra esperienza al nostro design finale.

BMW 518 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

BMW 518

BMW 518d: l’entry level Diesel della berlina bavarese

Il lancio della nuova BMW Serie 5 (G30), nei primi mesi del 2017, ha marcato l’inizio di un nuovo capitolo per l’ammiraglia del Marchio tedesco, giunta alla settima generazione. Già presente con la serie precedente (F10-F11, a partire dal 2013 con l’introduzione del restyling fino al 2017, inizialmente con 143 CV, poi con 150 CV), la portabandiera del brand teutonico ha visto la re-introduzione della 518d, la versione d’ingresso della gamma Diesel, disponibile sia nella carrozzeria berlina sia Station Wagon , nel corso del 2018. La nuova generazione ha inoltre guadagnato circa 100 chilogrammi di peso rispetto alla precedente generazione di circa 100 chilogrammi. Con il nuovo modello notevole e apprezzabile anche il salto per quanto riguarda le tecnologie di assistenza alla guida, al vertice del segmento E.

BMW 518d: com’è fatta, pro e contro

La BMW Serie 518d berlina è lunga circa 4,93 metri, larga 1,87 metri e alta circa 1,47 m. Dimensioni che crescono, ma non troppo, con la 518d Touring, specie in larghezza e altezza, rispettivamente 4,94 metri e 1,50 metri. Entrambe le carrozzerie possono contare su un design più maturo e al passo coi tempi: i fari e i fendinebbia a LED sono di serie (in optional i BMW Selective Beam) così come i cerchi da 18”. Particolarmente curato il design del corpo vettura, così da offrire un Cx di 0,22.

Dentro la nuova generazione propone di serie l’iDrive con lo schermo touchscreen da 10,25” (a richiesta i comandi gestuali) e l’Head-Up Display (a richiesta) mentre molta attenzione è stata dedicata alla qualità dei materiali che si presentano di ottima fattura e all’insonorizzazione dell’abitacolo per il comfort a 360°.

Con la diminuzione di peso rispetto alla vecchia generazione è stato anche abbassato il baricentro che, combinato a una scocca ad altissima resistenza torsionale, offre un piacere di guida ormai sinonimo della Casa di Monaco di Baviera senza rinunciare al comfort. Se di serie ci sono cruise control e frenata automatica d’emergenza, grazie alla telecamera stereo di serie, a parte si pagano i sistemi più evoluti come l’Active Cruise Control, l’assistente allo sterzo e al mantenimento di corsia, con un ulteriore passo avanti verso la guida autonoma del futuro sulla quale BMW sta già recitando un ruolo da protagonista.

Un optional utile per chi compie lunghi viaggi è l’assistente di viaggio che esonera il conducente dalle manovre di accelerazione, stop (da 0 a 210 km/h) e funzione Auto Start Stop che si regola in base alla situazione del traffico.

Con la scelta tra berlina e Touring, lo spazio a bordo non manca: la capacità del bagagliaio della 518d berlina che parte da 530 litri, mentre per la Station Wagon si parte da 570 litri per arrivare a 1.700 litri di capacità.

Le concorrenti più agguerrite sono sicuramente l’ Audi A6 e A6 Avant, oltre che Mercedes Classe E e Volkswagen Arteon .

BMW 518d: allestimenti, motori e prezzi

Quattro gli allestimenti: Sport, Luxury, MSport, dalla connotazione più sportiva, e Business. Il propulsore a gasolio della 518d fa parte della famiglia di motori quattro cilindri Diesel dotati della tecnologia BMW TwinPower Turbo. Conta su una potenza di 150 CV e 350 Nm di coppia a 1.750 giri, con trazione posteriore (no xDrive) e cambio automatico Steptronic a 8 rapporti. L’accelerazione da 0 a 100 km/h della berlina è coperta in 9,4 secondi, 9,3 per la Touring. Velocità massima 212 km/h per entrambe le carrozzerie. I consumi dichiarati dell’unità d’ingresso della gamma a gasolio sono di 4,4 l/100 km per la berlina e 4,7 l/100 km per la Station Wagon. I prezzi della BMW 518d partono da circa 53.000 euro, 55.500 euro per la Touring, mentre per quanto riguarda i prezzi di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

BMW Serie 518d: conclusioni

Con l’arrivo della 518d nella gamma della berlina più famosa per il Marchio dell’elica, viene offerta una versione d’ingresso che permette consumi parsimoniosi senza rinunciare alla tecnologia. Tecnologia che viene offerta di serie ma che si paga se si vuole puntare a tutta l’ultima generazione di sistemi di assistenza alla guida e di telematica di bordo, con ad esempio i comandi gestuali in optional. Tanto comfort e design al passo coi tempi da una parte ma lista degli optional piuttosto corposa, e dispendiosa, se si decide di optare per una vettura full optional. Buono, invece, lo spazio per i passeggeri che possono viaggiare nel più assoluto comfort con l’aggiunta di una capacità di carico ai vertici della categoria.