Cadillac BLS - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Cadillac BLS

Cadillac BLS: il marchio americano sbarca in Europa

La Cadillac BLS è una berlina di fascia medio-alta progettata specificamente per il mercato europeo, e dunque concorrente diretta delle tedesche Mercedes Classe C, BMW Serie 3 e Audi A4. Prodotta dal 2005 al 2010, la vettura nasce sul pianale General Motors comune ad altre auto quali la seconda generazione di Fiat Croma e le ultime serie di Opel Vectra e di Saab 9-3. In particolare, la BLS è fortemente imparentata con quest'ultima poiché, oltre al pianale, eredita dalla casa svedese anche buona parte della linea. Il giro porta e la sezione centrale della carrozzeria sono praticamente identici, così come la plancia. A differenziare maggiormente la Cadillac dalla Saab ci pensa il frontale specifico, caratterizzato da un ampia griglia che riprende gli stilemi classici del marchio americano, e dai grossi fari dal considerevole sviluppo verticale.

Interni e dotazioni della Cadillac BLS

Come detto, la plancia della Cadillac BLS ricalca quella dell'ultima generazione di Saab 9-3: le forme sono molto simili, così come simile è il quadro strumenti, dotato dei classici quattro indicatori a lancetta e dei display per contachilometri e computer di bordo. Alcuni dettagli, però, fanno la differenza, come ad esempio l'orologio analogico inserito fra le bocchette centrali, anch'esse di disegno specifico, mentre persino il volante a tre razze è in comune alle due vetture. Questa scarsa personalizzazione ha inevitabilmente inciso sulpoco successo della berlina americana, peraltro arrivata sul mercato in un momento molto negativo per il settore auto, ed in particolare per il segmento delle berline di fascia alta.

Motori e meccanica

Inutile dire che, anche da un punto di vista meccanico, la Cadillac BLS tradisce la discendenza dagli altri modelli General Motors. Due elementi, però, sono destinati a lasciare una traccia profonda nella storia della casa americana: il primo riguarda l'adozione, da parte della BLS, di un propulsore alimentato a diesel; il secondo è invece la commercializzazione di una versione station wagon. Sono due novità assolute per Cadillac, peraltro finora non riproposte. Per quanto riguarda il propulsori, quello diesel è un 1.9 litri di origine Fiat con due livelli di potenza, 150 e 180 cavalli. Accanto a questi, nella gamma troviamo due unità turbo da 2.0 litri di cilindrata da 175 e 210 cavalli, e un 2.8 V6 da 250 cavalli. Lo scarso successo, che comporta la fine della produzione dopo appena quattro anni, non toglie nulla al valore della vettura, che può rappresentare una valida soluzione qualora si stia cercano una vettura di livello sul mercato dell'usato auto. Certo, la BLS non ha fatto grandi volumi di vendita, dunque non sarà semplice intercettare auto usate, ma si consideri che le quotazioni sono davvero basse. Per cui vale la pena di cercare, magari armati di un po' di pazienza.