Mazda MPV - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Mazda MPV

Mazda MPV

Prima berlina di grosse dimensioni Mazda

Chi all'inizio degli anni Ottanta andava alla ricerca di un'auto familiare dal numero di posti variabile, era costretto a optare per un minibus dalla carrozzeria a cassone che, oltre ad avere una linea poco accattivante, non sempre era in grado di offrire il comfort di una berlina, oppure a ripiegare su una classica SW, in quanto la stragrande maggioranza delle case automobilistiche si erano lasciate sfuggire la tendenza delle auto familiari e da tempo libero con possibilità di installare all'occorrenza anche una terza fila di posti a sedere sul fondo. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Anche se ai giapponesi non si poteva esattamente rimproverare una scarsa osservazione e analisi del mercato, a parte la Mitsubishi, che già dal 1983 aveva proposto sul mercato il suo van compatto Space Wagon, le case automobilistiche asiatiche non erano state più veloci delle loro concorrenti europee. Tra queste soltanto la Renault aveva colmato la lacuna lanciando nel 1984 la sua berlina di grosse dimensioni Renault Espace. Alla casa giapponese Mazda, presente sui mercati europei dal 1977 con le sue serie 300 e 600 nelle classi media e delle auto compatte, ci sono voluti altri cinque anni di lavori di sviluppo prima di riuscire a presentare un van. Il modello pronto per la produzione in serie nel 1989 è stato battezzato con il nome di Mazda MPV (Multi Purpose Vehicle) e proposto in Europa fino al 2006 come modello precedente della Mazda 5.

Prima generazione della Mazda MPV nel 1989

Per la progettazione della Mazda MPV della prima generazione, la casa giapponese ha utilizzato l’unità di fondo della Mazda 929, suo modello più grande, destinando però alla Mazda MPV una carrozzeria alta con le caratteristiche tipiche di un van, contraddistinta cioè da grosse finestre, una lunghezza di 4,46 metri, una larghezza di 1,82 metri e un’altezza di 1,73 metri. Una peculiarità della Mazda MPV consisteva nel fatto che fino al 1994 veniva realizzata soltanto in versione tre porte, cosa che rendeva un po’ più difficoltoso ai passeggeri l’accesso ai posti in fondo. In compenso però l’accesso posteriore consentiva di raggiungere agevolmente la terza fila di posti a sedere, la quale trasformava al Mazda MPV in una otto posti.

Quattro porte dal 1996

Soltanto dal 1996 è stata applicata una seconda portiera laterale sul lato di guida per agevolare la salita a bordo. Inizialmente a bordo della versione quattro porte veniva montato un motore da 2,6 litri, che dal 1995 fino al termine della prima serie, avvenuta nel 1998, è stato sostituito con un propulsore da 2,5 litri. Mentre in Europa era disponibile soltanto la trazione anteriore, sugli altri mercati era possibile ordinare anche una Mazda MPV a trazione integrale rivestita con parecchi elementi in plastica.

Seconda generazione: minivan MPV 7 posti dal 2000

La Mazda MPV della seconda generazione, presentata nel 2000, era progettata in modo completamente nuovo. La linea di questa berlina di grosse dimensioni mostrava le caratteristiche del marchio tipiche di quell’epoca, vale a dire porzione anteriore in discesa, tre alette del radiatore e snelli proiettori con copertura in vetro trasparente. La carrozzeria, costruita sulla base dell’unità di fondo della Mazda serie 600, è stata allungata fino a circa 4,80 metri e dotata di due portiere laterali per agevolare l’accesso ai sedili posteriori. Ciò ha richiesto il sacrificio del terzo posto a sedere della fila di sedili centrale, per cui a bordo della Mazda MPV potevano ora viaggiare al massimo sette passeggeri. Dal 2003 la terza fila offriva posto soltanto ancora a due persone.

Motorizzazioni della Mazda MPV

Per la Mazda MPV della seconda generazione erano disponibili un motore a benzina da 104 kW (141 CV) e un motore Diesel da 100 kW (136 CV). L’equipaggiamento di serie prevedeva un cambio manuale a cinque marce, ma era comunque possibile ordinare un cambio automatico a cinque marce previsto dal programma optional. Nel 2006 è stata presentata la terza generazione della Mazda MPV destinata soltanto ai mercati asiatici, mentre in Europa la casa giapponese ha deciso di sostituirla con la più compatta Mazda 5.

Trova su AutoScout24 i prezzi di una monovolume Mazda MPV usata o scopri gli annunci di Mazda usate.