Smart 2014 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Smart 2014

Smart 2014: un restyling e un importante ritorno

Il 2014 è stato un anno di innovazioni per la Smart, la compagnia automobilistica appartenente al gruppo Daimler, nota per la produzione della ForTwo, la micro-car più venduta al mondo e, negli ultimi anni, unico modello prodotto dalla casa tedesca. Oltre a presentare il totale restyling della piccola biposto, la Smart, nel 2014, ha reintrodotto un modello a quattro posti commercializzato dal 2004 al 2006: la Forfour, berlina a due volumi che nella sua prima versione non ha cavalcato l'onda del successo della Fortwo, terminando il suo ciclo di produzione dopo appena due anni di commercializzazione.

Nuova Smart Fortwo, linee aggiornate e maggiori spazi interni

Le novità di questa nuova edizione della Fortwo, denominata 453, sono davvero notevoli. I cambiamenti coinvolgono tutta l'automobile, lasciando poco in comune con la generazione precedente, se non le dimensioni ridotte. Il frontale della vettura è più lungo, con forme più pronunciate e con gruppi ottici maggiormente aggressivi. Spiccano le due griglie anteriori, una a forma di semicerchio, collocata tra i due fari, e l'altra lunga e stretta, inserita in basso, che racchiude i fari fendinebbia. Immancabile la presenza della cellula Tridion, verniciata con colori diversi rispetto al resto della carrozzeria, per rendere la vettura bicolore. La parte posteriore della Fortwo adotta dei gruppi ottici di forma quadrata con angoli arrotondati, in contrapposizione al design dei fari dei precedenti modelli. Le dimensioni della micro-car sono rimaste simili, con una lunghezza di 2,69 metri, una larghezza di 1,66 metri (aumentata di qualche centimetro) e un'altezza di 1,55 metri. Rivoluzionati in maniera totale gli interni, adesso più moderni, vivibili e con forme morbide e arrotondate, che conferiscono alla piccola vettura tedesca un tocco futuristico, ben adattandosi al design della carrozzeria. Sia i sedili che il cruscotto sono stati ridisegnati e sono accomunati dallo stesso stile. Inoltre è aumentata la presenza di utili vani portaoggetti all'interno dell'abitacolo. Discreto lo spazio del bagagliaio, con 350 litri di capacità massima. A livello tecnico, la piccola Smart 2014 prevede un assetto più morbido rispetto alla vecchia Fortwo, con sospensioni posteriori che adottano il classico ponte De Dion e le anteriori che prevedono il sistema MacPherson. L'impianto frenante è composto da freni a disco sull'asse anteriore e da freni a tamburo al posteriore. Altra importante introduzione è rappresentata dal cambio manuale a cinque marce, in un'auto da sempre equipaggiata con il cambio automatizzato, il quale è comunque disponibile in una versione aggiornata, con sei rapporti e doppia frizione. La sicurezza della Smart 2014 è garantita dalla robusta cellula Tridion, dai cinque airbag, dall'ABS, dal controllo della stabilità, dal controllo della trazione, dall'assistente di corsia e dall'avviso di collisione frontale, questi ultimi due presenti come optional. Gli allestimenti disponibili al lancio della vettura sono ben cinque, i quali si differenziano sia per la motorizzazione che per gli optional, come il volante multifunzione, il tetto apribile e gli interni rivestiti in pelle. Per l'intrattenimento multimediale sono previsti due diversi sistemi di connettività. Il più evoluto è un sistema multimediale completo, dotato di display touch-screen, di navigatore satellitare, di ingressi USB e Aux e di connessione Bluetooth. L'altro sistema è privo del display, ma offre una perfetta connettività con qualsiasi smartphone attraverso il collegamento Bluetooth e tramite un apposito supporto regolabile che permette di inserire saldamente il cellulare per sfruttarne pienamente le funzionalità.

Smart Forfour, comoda e compatta city car

Il progetto Fortwo e Forfour è condiviso da Smart con Renault Twingo. Le tre vetture sono accomunate dalla stessa struttura tecnica, pur seguendo ognuna uno sviluppo proprio per quanto riguarda la carrozzeria. La Forfour si può considerare come una Fortwo in versione extra-large. Le forme delle due vetture sono praticamente identiche e la differenza è rappresentata dal passo più di lungo di 80 centimetri della Forfour e dalla presenza dei quattro sportelli. Anche gli allestimenti si equivalgono, così come le dotazioni di serie e i sistemi di connettività. Gli interni si differenziano naturalmente per via del divano posteriore che comprende due comodi posti. Ripiegando lo schienale posteriore è possibile aumentare in modo considerevole la capacità del bagagliaio, altrimenti non molto elevata.

Le motorizzazioni delle Smart 2014

Sono tre i propulsori disponibili per le Smart 2014, sia in versione Fortwo che in versione Forfour, tutti costituiti da tre cilindri in linea e attualmente alimentati soltanto a benzina. Il motore meno performante è da un litro, con 60 cavalli a disposizione. L'accelerazione da 0-100 km/h viene completata in 15,6 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 151 km/h. Il secondo propulsore ha la stessa cilindrata del primo, ma dispone di 11 cavalli in più ed è in grado di raggiungere i 100 km/h con scatto da fermo in 14,4 secondi. Anche in questo caso la velocità massima è limitata elettronicamente a 151 km/h. Il motore più performante è di cilindrata più piccola, di soli 898 centimetri cubici, ma grazie al turbocompressore dispone di una potenza di 90 cavalli. Buone le prestazioni: 10,4 secondi per accelerare fino a 100 km/h e velocità di punta limitata elettronicamente a 155 km/h per la Fortwo e a 165 km/h per la Forfour. Tutti e tre i propulsori delle Smart 2014 sono omologati come Euro 6 e, oltre alle basse emissioni, presentano consumi di carburante davvero ridotti, con circa 20 km al litro per quanto riguarda il ciclo urbano, quasi 25 al litro sul misto e oltre i 25 al litro in autostrada. Per Smart il 2014 è un anno che getta le basi verso il futuro, non solo per consolidare la posizione di vertice nel segmento delle micro-car, ma per proporsi come valida alternativa nel settore delle city car, nel tentativo di affiancare la Fiat 500, la Lancia Ypsilon e la Mini tra le auto più vendute del segmento. Tutte le versioni del marchio Smart in commercio, sono facilmente reperibili anche sul mercato delle auto usate, anzi, fra l'usato auto possono essere certamente acquistate delle buone Smart a prezzi assolutamente ragionevoli, in linea con le esigenze e le disponibilità dei conducenti più giovani.