Ford Transit Courier - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ford Transit Courier

Ford Transit Courier

Ford Transit Courier: il più compatto della famiglia Transit

Prodotto dall’inizio del 2013, il Transit Courier adotta il pianale di segmento B condiviso con Fiesta e B-Max e va a completare il trio Transit completato da Connect e Custom, posizionandosi come entry level della gamma. Con un vano di carico che può arrivare fino a 2,6 metri cubi, e con una portata massima di 660 chilogrammi, il veicolo diventa il giusto mezzo per il lavoratore che cerca la versatilità per muoversi in città nelle misure di un’utilitaria, con tutti i vantaggi per il parcheggio.

Ford Transit Courier: com’è fatto, pro e contro

Esteticamente un suo grande pregio è la somiglianza, almeno a guardarlo frontalmente, con la Fiesta di sesta generazione con la quale condivide il pianale, aspetto non comune in questa categoria di veicoli commerciali leggeri. A livello di numeri il Transit Courier è lungo 4,16 m, largo 1,97 m (con gli specchietti aperti) e alto 1,77 m. Il passo è di 2.48 m.

L’abitacolo riprende per molti versi quello della Fiesta di cui sopra con le dovute differenze. Il volante è praticamente lo stesso, con i comandi della radio e del volume sulla razza sinistra e, in optional, quelli del cruise control sulla razza destra. Presente la MyFord Dock, ossia un pratico supporto per smartphone e navigatori satellitari. Può tornare molto utile l’ampia console dove è possibile posizionare fogli di lavoro di formato A4 o laptop per portarsi l’ufficio con sé.

Con il Ford SYNC, mutuato dalla gamma auto, la connettività è di casa anche sul Transit Courier grazie alla connessione Bluetooth e comandi vocali, nonostante alcune rivali offrano molto di più a livello di infotainment.

Il Ford Transit Courier può contare su uno spazio di carico di 2,3 metri cubi, mentre il pianale in sé è lungo 1,62 metri, a livello se non superiore dei principali concorrenti. È presente anche la porta di carico laterale, sul più ricco dei due allestimenti, per il carico di oggetti ingombranti. Sono poi disponibili paratie metalliche con quella a rete che si può ripiegare per caricare oggetti lunghi fino a 2,59 metri abbattendo il sedile anteriore del passeggero, sotto il quale è stato ricavato un ulteriore vano utile a riporre piccoli oggetti. Le barre portatutto per caricare oggetti sul tetto sono a richiesta.

Ford Transit Courier: allestimenti, motori e prezzi

Due sono gli allestimenti previsti per il Transit Courier: Entry e Trend. L’allestimento Trend aggiunge, rispetto all’Entry, il portellone di carico laterale, i fari fendinebbia e il vano portaoggetti in abitacolo con presa 12V e presa USB. Tre le motorizzazioni, con il pluripremiato 1.0 Ecoboost e due motori turbo Diesel TDCi, tutti Euro 6.

Benzina

  • 1.0 tre cilindri Ecoboost 100 CV
Diesel
  • 1.5 quattro cilindri TDCi 75 CV
  • 1.5 quattro cilindri TDCi 95 CV
I prezzi del Ford Transit Courier partono da circa 14.000 euro. Per quanto riguarda i prezzi del Transit Courier di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

Ford Transit Courier: conclusioni

Versione d’ingresso della gamma di veicoli commerciali dell’Ovale Blu, il Ford Transit Courier offre buone capacità di carico, le vantaggiose dimensioni di un’utilitaria e tre motorizzazioni azzeccate in termini di utilizzo e costi di gestione. Tra i due allestimenti quello più ricco è il Trend, che lo fa somigliare almeno nell’abitacolo alla sesta generazione di Ford Fiesta, dalla quale riprende in parte anche il frontale. A differenza di alcuni concorrenti, specie giapponesi, la garanzia estesa si paga a parte. Poco bene il reparto infotainment, con lo stretto necessario mentre le dimensioni contenute e il buon spazio di carico rappresentano il suo punto forte.