Passa al contenuto principale

Nuovo aspetto – le stesse funzionalità

Scopri il nostro nostro nuovo stile, che stiamo implementando passo dopo passo in tutto il sito.

Un'altra cosa...

Grazie per aver partecipato alla nostra nuova anteprima del design. Vedrete qualche altro cambiamento di colore mentre aggiorniamo la vostra esperienza al nostro design finale.

Precedenza nelle rotonde

Quando si studia il Codice Stradale le rotonde e la precedenza nelle rotatorie sono sempre tra gli argomenti più spinosi.

Rispetto ad altre tematiche, infatti, la precedenza nelle rotatorie non viene sufficientemente approfondita e lascia spazio a molti dubbi. Bisogna considerare, inoltre, che quando alcuni automobilisti hanno imparato il Codice della Strada, le rotonde e le rotatorie stradali ancora non esistevano. Per questa ragione, perciò, vale la pena approfondire nel dettaglio le norme che regolano la precedenza nelle rotonde. Innanzitutto, quando si parla di rotatorie, Codice della strada e precedenza nelle rotonde, bisognerebbe distinguere due diverse situazioni: la rotonda all'italiana e la rotonda europea. Nel primo caso, le rotonde stradali vengono segnalate esclusivamente dal cartello di rotatoria, che non viene accompagnato da quello che indica di dare la precedenza; ciò significa che chi è dentro la rotonda deve dare la precedenza a chi si immette, fermandosi o comunque rallentando per facilitare l'ingresso dell'automobilista in arrivo. In altre parole, in questo tipo di rotonda il Codice della Strada prevede il rispetto della tradizionale precedenza a destra. Le rotonde europee, invece, sono molto più diffuse e vengono segnalate dal cartello di rotatoria, accompagnato questa volta dal segnale che indica di dare la precedenza. In questo secondo caso, perciò, chi entra nella rotatoria deve dare la precedenza a chi si è già immesso; ciò significa che chi vuole immettersi nel flusso deve aspettare che la rotatoria sia libera e, in caso contrario, fermarsi o rallentare per far passare chi è già dentro la rotonda.

Codice strada rotatorie: come comportarsi?

Per quanto riguarda la precedenza nelle rotatorie il Codice della Strada e l’esperienza consentono all'automobilista di guidare sempre con disinvoltura, affrontando con successo qualsiasi circostanza. Se il Codice della Strada stabilisce le regole da seguire, infatti, l'esperienza consente di acquisire dimestichezza al volante e di non farsi mai cogliere impreparati dalle varie situazioni. In altre parole, per capire le regole di precedenza della rotonda Codice della Strada, le esperienze alla guida sono ugualmente importanti. Alcuni aspetti che destavano perplessità, inoltre, sono stati chiariti direttamente dal Ministero. Nel 2011, in particolar modo, è stata confermata dal Ministero la regola secondo la quale l'automobilista deve segnalare l'entrata in rotatoria con la freccia a sinistra e l'uscita dalla rotatoria con la freccia a destra. Nelle rotonde piuttosto ampie, non è necessario mantenere la segnalazione durante tutta la fase di percorrenza; al contrario, nelle rotatorie più piccole, può essere disagevole inserire in un breve lasso di tempo prima la freccia a sinistra e subito dopo la freccia a destra. L'esperienza, infine, aiuta a capire con esattezza in quale corsia bisogna posizionarsi all'interno della rotonda. In linea generale, nelle rotatorie di grandi dimensioni è sempre opportuno occupare la corsia di sinistra; in prossimità dell'uscita, quindi, si aziona la freccia a destra per segnalare la propria intenzione di cambiare corsia e di uscire infine dalla rotatoria.

Tutti gli articoli

Acquisto auto legge 104

Consigli · Burocrazia auto

Inquinamento auto

Consigli · Burocrazia auto

Scadenza revisione auto

Consigli · Burocrazia auto
Mostra di più