Seggiolino auto Isofix

Il termine Isofix fa riferimento a un sistema standardizzato di ancoraggio del seggiolino dei bambini all’interno dell’automobile.

Il seggiolino auto Isofix, considerato più pratico e sicuro, non richiede l’utilizzo delle comuni cinture di sicurezza. Questo modello di seggiolino, tuttavia, può essere utilizzato esclusivamente su vetture che dispongono di attacco Isofix, come quelle prodotte dal 2006 in poi. La legge ECE R44/04, infatti, ha introdotto l’obbligo per le cause automobilistiche di dotare le proprie vetture di agganci Isofix, proprio per l’elevato livello di sicurezza garantito da questo tipo di seggiolino. Il sistema di ancoraggio universale Isofix è composto dagli attacchi presenti nell’automobile e dai connettori Isofix del seggiolino stesso. Gli attacchi installati nell’abitacolo della vettura sono due anelli in acciaio di forma rettangolare che vengono posizionati tra lo schienale e la seduta del sedile posteriore; i connettori, invece, sono due pinze che risultano indispensabili per ancorare il seggiolino al sedile della vettura. Per poter garantire la stabilità e la sicurezza dell’intero sistema, risulta necessario un ulteriore punto di ancoraggio che va a impedire il ribaltamento del seggiolino. A questo scopo è possibile utilizzare un piede di supporto, da fissare tra il sedile posteriore e quello anteriore oppure tra il sedile anteriore e il cruscotto, oppure la cinghia di stabilizzazione Top Tether, da collegare al punto di ancoraggio presente sul sedile posteriore o sul tetto della vettura. A seconda della soluzione scelta, si distinguono tre diverse tipologie di omologazione: universale, semi-universale e specifica.

Isofix cos’è l’omologazione?

L’omologazione corrisponde alla tipologia di attacchi che vengono utilizzati per montare il seggiolino sulla vettura e per assicurarlo in maniera stabile. Il sistema di ancoraggio dev’essere scelto con grande attenzione; in caso di frenata o di brusco cambio di velocità, infatti, è estremamente importante che il seggiolino resti in posizione e non subisca danni di alcun tipo. A questo scopo, è possibile prendere in considerazione tre diverse alternative, da scegliere sia in base al proprio modello di automobile sia in base alle proprie preferenze e necessità. Il seggiolino Isofix auto universale, particolarmente diffuso negli Stati Uniti, viene montato sulla vettura utilizzando gli agganci del sedile e il Top Tether. Questo modello può essere utilizzato con tutte le automobili che integrano il sistema Isofix: proprio per questa ragione l’omologazione viene definita universale. Il Top Theter impedisce il ribaltamento del seggiolino in caso di urto o impatto, garantendo la massima sicurezza per il bambino; l’omologazione universale, perciò, viene considerata la migliore scelta da prendere in considerazione quando si acquista un modello Isofix. Il seggiolino semi-universale, invece, utilizza come terzo punto di appoggio un piede di supporto: questo può essere installato solo se non ci sono ostacoli e se risulta esserci abbastanza spazio tra i sedili oppure tra il sedile e il supporto. Dato che non tutte le vetture presentano queste caratteristiche, l’omologazione è considerata semi-universale; nonostante ciò, questo modello seggiolino rappresenta uno dei più diffusi in tutta Europa. L’Isofix specifico, infine, è un sistema di ancoraggio che viene studiato per una particolare vettura e per un particolare seggiolino; si tratta di un sistema di ritenuta altamente specifico e, di conseguenza, decisamente meno diffuso dei primi due presi in considerazione. Per quanto riguarda la compatibilità tra seggiolini Isofix e agganci all’interno delle automobili, occorre valutare due diversi casi. Se la vettura presenta agganci semi-universali, non è possibile scegliere un seggiolino Isofix auto universale; la mancanza del terzo punto di appoggio, infatti, determinerebbe una sostanziale instabilità del seggiolino con conseguenti pericoli per la sicurezza del bambino. Al contrario, se l’automobile presenta agganci universali, in linea teorica è possibile montare anche un seggiolino Isofix semi-universale. Per una maggiore tranquillità, in ogni caso, è sempre opportuno verificare quali siano le indicazioni fornite dalla casa produttrice. Solo in presenza di precise indicazioni dal parte del produttore, è possibile procedere con l’installazione di un seggiolino semi-universale su una vettura dotata di agganci universali.

Come si monta un seggiolino auto Isofix?

Accanto alla sicurezza, che rappresenta il principale punto di forza dei seggiolini Isofix, vale la pena di sottolineare anche altri aspetti di grande interesse. Lo standard Isofix, infatti, è diventato universale anche grazie alla facilità di installazione dei seggiolini. Per montare il seggiolino Isofix sul sedile, nello specifico, è sufficiente inserire gli agganci presenti sul seggiolino stesso all’interno di quelli posizionati tra lo schienale e la seduta del sedile posteriore. Questo sistema internazionale si base sull’utilizzo di connettori universali che consentono di creare un aggancio stabile e di garantire la sicurezza del bambino anche senza l’utilizzo delle cinture di sicurezza. Grazie alla sua elevata funzionalità, inoltre, il seggiolino può essere smontato e montato in maniera sorprendentemente semplice e rapida. I vecchi seggiolini, al contrario, risultano molto più complessi da installare e offrono meno garanzie; i meno esperti, infatti, rischiano di montare il seggiolino nel modo sbagliato, andando a compromettere la sicurezza del supporto stesso. Secondo le statistiche, la maggior parte degli automobilisti non sa come montare un seggiolino tradizionale e incontra non poche difficoltà durante l’installazione; ciò significa che tantissimi seggiolini vengono montati in modo sbagliato e potenzialmente pericoloso. L’introduzione dello standard Isofix, invece, ha permesso di superare queste problematiche e di aumentare in maniera significativa la sicurezza dei bambini all’interno dell’abitacolo della vettura. Attraverso gli agganci diretti, nello specifico, è possibile creare una connessione stabile tra il seggiolino e il sedile, andando a ridurre notevolmente i rischi legati a un montaggio scorretto dei vari componenti. Partendo da questi presupposti, si consiglia sempre di preferire i seggiolini Isofix ai modelli tradizionali; chiunque sia in possesso di un’automobile dotata di agganci universali, perciò, dovrebbe sempre prendere in considerazione l’opportunità di scegliere lo standard Isofix. Questa scelta, infatti, si traduce in una maggiore tranquillità quando si è al volante della propria automobile e si portano con sé dei bambini che viaggiano ancora all’interno del seggiolino. La sicurezza infatti deve essere il primo pensiero quando si decide di trasportare i propri figli in auto.

Tutti gli articoli

Patente internazionale

Consigli · Diritto

Dimensioni parcheggio auto

Consigli · Diritto

Patente a 17 anni

Consigli · Diritto
Mostra di più