Protezione sottoscocca

Una delle parti dell’auto che risente maggiormente delle cattive condizioni della carreggiata è il sottoscocca, ovvero il piano inferiore dell’auto parallelo all’asfalto.

Spesso il sottoscocca è protetto da una carenatura, che nelle auto sportive può essere aerodinamica. Durante la guida spesso questa parte dell’auto viene colpita da pietre, ghiaia o addirittura “sbattuta” con forza contro le sempre più frequenti buche sul manto stradale, dossi troppo alti o dissuasori di velocità presi in velocità. Per questo in tanti scelgono di proteggere il sottoscocca con lubrificanti, prodotti bituminosi, nastri rimovibili o solide lastre di metallo. Un sottoscocca danneggiato non è solo antiestetico ma può rappresentare il preludio di lesioni di portata maggiore a componenti fondamentali del veicolo.

Protezione sottoscocca contro la ruggine

In commercio esistono diverse tipologie di prodotti per proteggere il sottoscocca dall’antiestetica formazione della ruggine. Generalmente un protettivo sottoscocca standard è efficace anche contro graffi e ammaccature, in quanto crea una pellicola resistente e protettiva, difficile da rimuovere anche con un getto di acqua ad alta pressione. Alcuni rivestimenti hanno anche un effetto insonorizzante, oltre a impedire la formazione della ruggine. Tipicamente, i protettivi si trovano in commercio in formato bomboletta spray e sono facilmente applicabili; si possono trovare sia nei negozi specializzati che nei supermercati. Questi prodotti operano contro l’azione corrosiva del sale antigelo e degli agenti atmosferici, mantenendo il sottoscocca liscio e lucido, al riparo dal pericolo di ossidazione.

Protezione sottoscocca auto contro le pietre

Quando si guida su strade non asfaltate o in condizioni non ottimali, spesso si rende necessario l’utilizzo di una protezione sottoscocca ad hoc contro la ghiaia e le pietre; queste, infatti, “martellano” anche a bassa velocità il sottoscocca provocando la formazione di antiestetici graffi sulla vernice. La protezione antipietra per il sottoscocca è tipicamente elastica e resistente, attutisce i rumori e impedisce la raschiatura della vernice. In commercio si trovano anche altri prodotti per isolare e tutelare il sottoscocca. I nastri adesivi di protezione, per esempio, sono altamente efficaci contro l’azione dei detriti sollevati dalle ruote e scaraventati contro la scocca dell’auto. Sono nastri spessi commercializzati generalmente in rotoli, da ritagliare a piacimento e applicare sulle zone interessate. Sono di colore scuro e si camuffano facilmente tra i componenti della carrozzeria. Per un’azione protettiva ancora maggiore alcuni optano per una protezione sottoscocca in alluminio, un pannello paracoppa o paramotore che impedisce a pietre e detriti di raggiungere e danneggiare il veicolo.

Tutti gli articoli

Metano

Consigli · Tecnica auto

Ecologici

Consigli · Tecnica auto

Pneumatici run flat

Consigli · Tecnica auto
Mostra di più