Presentazione: Mercedes SLR Hamann Volcano – Esplosiva come un vulcano...

Grazie all’intervento della Hamann Motorsport di Laupheim, la Mercedes SLR 74 PS ha ottenuto un supplemento di potenza e una coppia di 50 Newtonmetri in più. A quanto pare, quindi, la Hamann Volcano dovrebbe correre ad una velocità di 348 km/h.

Di fatto sembrerebbe assurdo aumentare la potenza di un veicolo che ha già di per sé la forza di nove Fiat 500 con motore di base (69 CV) messe insieme. La Hamann Motorsport, però, lo ha fatto e per questo parecchie persone in tutto il mondo non mancheranno di esprimerle la loro gratitudine acquistando una Hamann Volcano.

Velocità estrema

Dopo la “cura ricostituente”, l’Extrem-SLR presenta esattamente una potenza di 700 CV e si dimostra in grado di portare il veicolo a 830 Newtonmetri. Dal punto di vista puramente teorico, il V8 con compressore consente a questo modello Mercedes di raggiungere una velocità di 348 km/h. L’aumento di potenza è stato realizzato attraverso una modifica del dispositivo di fasatura del motore, una nuova puleggia e un nuovo impianto di scappamento completo.

Per molte persone è proprio questo ciò che conta. Per consentire alla peculiarità nascosta sotto la carrozzeria di farsi notare anche all’esterno, la Hamann ha dotato la Volcano di accessori d’ogni tipo (non provenienti dagli stabilimenti Mercedes) a cominciare dai leggeri cerchi stampati da 21 pollici, che sul lato posteriore possono supportare gomme da 345, per finire alle modifiche della carrozzeria della SLR ottenute attraverso l’applicazione di particolari di carbonio. A questo proposito lo spigolo di tenuta anteriore e il diffusore aumentano la pressione di aderenza, mentre l’imponente aletta posteriore provvede alla deportanza necessaria. Un nuovo cofano coprimotore, la presa d’aria sul tetto e gli elementi di allargamento in carbonio, conferiscono alla SLR un ulteriore tocco di esclusività.

Alcantara per l’abitacolo

Anche l’abitacolo SLR è stato ulteriormente impreziosito attraverso una scelta di materiali come alcantara, alluminio e carbonio. In particolare l’alcantara abbellisce il volante, il soffitto e alcune parti dei poggiatesta, l’alluminio è il protagonista assoluto nella realizzazione dei pedali e, infine, il carbonio dà pregio al quadro portastrumenti e alla consolle centrale. Sul prezzo di queste trasformazioni innovative la casa automobilistica mantiene un silenzio di tomba. (mb)

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Nuova Ford Puma

Nuova Opel Corsa: sportiva, attraente, efficiente

Porsche 718 Spyder e 718 Cayman GT4

Mostra di più