Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Škoda Fabia, salto di qualità

La quarta generazione dell'entry level della Casa boema nasce su una piattaforma più tecnologica e funzionale. Ricca la dotazione di accessori e motorizzazioni solo a benzina 3 cilindri da 65 a 110 cv.

La progressione di Škoda con la quarta serie di Fabia, la piccola della Casa boema. Proponendo una ricetta di sostanza e attuale: prezzo non basso, ma ragionevole, contenuti di alto livello e motorizzazioni che consumano poco. L'uovo di colombo? Probabilmente sì. Il Costruttore più pragmatico del Gruppo Volkswagen gioca le carte più concrete per la sua “utilitaria”, come veniva chiamata una volta. Le segmento B rappresentano il 22% degli acquisti sul mercato italiano e anche in Europa l'alternanza al vertice assoluto delle vendite che ha visto primeggiare anche Renault Clio e Dacia Sandero conferma che le “piccole” piacciono sempre parecchio.

Fabia mostra quindi gli artigli, con un listino che parte da 16.900 euro, supportato da un ottimo pacchetto, di stile e tecnologia. In comune con la terza generazione ormai c'è solo il nome. Nasce sulla piattaforma MQB-A0 che le permette 11 cm in più di lunghezza e di guadagnarne 9,5 di passo. Filante all'esterno, con gruppi ottici Full led, con un frontale più largo e importante: il coefficiente di penetrazione aerodinamica di 0,28, record per la categoria e permesso da alcune soluzioni come fondo scocca carenato e prese di raffreddamento a comando elettronico, conferma le impressioni.

media-3. NUOVA SKODA FABIA 2

Dentro fa la “grande”

In abitacolo accoglie la plancia digitale da “grande” strumentazione con display da 10,3 pollici (di base analogica) e infotainment “sospeso” da 9,3 (di serie da 8 pollici, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto) con navigatore. Numerosi i richiami estetici di Octavia: buoni materiali al tatto e la possibilità un inserto in tessuto morbido, tocco di lusso che non stona affatto.

Dalle sorelle maggiori arrivano gli ombrelli nelle portiere anteriori, ma c'è anche un bagagliaio sorprendente. Capienza da 380 litri (+50 rispetto a Fabia III) fino a 1.180 litri: di categoria superiori. C'è anche il piano di carico ad altezza variabile come per le wagon. Altra rarità per la categoria, le bocchette di climatizzazione posteriori di serie sull'allestimento Style, che offre di serie anche la tinta bicolore.

Parsimoniosa e piacevole

Per i motori niente ibrido e anche niente metano, che resta, fino alla prossima generazione, su Octavia, Karoq e Scala. A disposizione ci sono i benzina da 1 litro tre cilindri, nella nuova serie EVO. Aspirati da 65 e 80 cavalli (93 Nm di coppia) dedicati ai neopatentati. E turbo da 95 cv (175 Nm) e 110 cv (200 Nm), quest’ultimo l’unico con la possibilità di avere il cambio a doppia frizione DSG a sette marce. I piccoli turbo nel nostro test si sono rivelati pratici e pragmatici. Ovviamente più esastici rispetto agli aspirati: in ogni modo tutte e quattro le versioni sono accreditate di una percorrenza media di quasi 20 km/litro. Un risultato reso possibile, oltre che dall'efficiente aerodinamica, anche dal peso contenuto (1.116 kg) che aumenta di soli 35 kg rispetto alla precedente generazione nonostante le dimensioni maggiori e la presenza di molti sistemi in più, ADAS compresi.

I tre cilindri turbo entrano in coppia intorno ai 2.000 giri, e mantengono un buon passo. Si avvertono solo in accensione e spegnimento: per il resto zero vibrazioni. E un comfort, acustico e di marcia davvero notevole. Sterzo preciso, Fabia si comporta bene anche sul misto, sempre prevedibile: è adatta a ogni percorso, anche ai lunghi trasferimenti. Le sospensioni, tarate per la comodità, non sono comunque cedevoli: il compromesso è indovinato. Per la cronaca, dopo un percorso collinare e urbano di circa 100 chilometri, pur a passo tranquillo, il trip computer di Fabia 95 cv ci ha indicato un consumo medio di 5,3 litri di benzina per 100 km, ovvero una percorrenza media di oltre 18 km/litro. Notevole.

I prezzi? A partire da 16.900 euro per l’allestimento Ambition 65 cv e cambio manuale, fino a 22.000 euro per Fabia Style da 110 cavalli con cambio DSG

Powerd By auto logo 2

Pronto per gli step successivi?