BMW Serie 2 coupe - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

BMW Serie 2 coupe

La storia della BMW serie 2 coupé, nata serie 1

Prima che fosse chiamata serie 2, la piccola coupé della casa di Monaco era semplicemente la variante a tre volumi della serie 1, contrassegnata dalla sigla E82. Proprio partendo dalla coupé, nel 2011 è nata la 1M Coupé, una versione speciale con super prestazioni. Con l'arrivo del 2014, BMW ha deciso di rinnovare il modello, e di distinguerlo maggiormente dalle altre varianti della serie 1, proponendolo quindi come una nuova serie, e proprio per questo è nata la serie 2 coupé, che vanta una linea più elegante e dimensioni maggiori, che le permettono di avere degli ottimi spazi interni.

Ottime prestazioni anche con i motori più piccoli

Proposta in diverse varianti, differenziate sia per propulsori che per allestimento, la BMW serie 2 coupé vanta ottime prestazioni anche con i modelli base 220i e 218d, rispettivamente diesel e benzina, che erogano rispettivamente 184 e 143 cv. L'ottima tenuta di strada e il comfort interno sono due delle caratteristiche migliori di questa coupé tedesca: la casa dell'elica ha infatti voluto garantire con questo modello un elevato piacere di guida, dando l'impressione che la macchina sia costruita intorno al guidatore. Ne è un esempio la possibilità di regolare non solo inclinazione e altezza del sedile, ma anche schienale e un altro appoggio per le cosce. I sedili, collocati in basso, permettono una guida sportiva ma allo stesso tempo non stressata, mentre i sedili posteriori, per quanto scomodi, sono decisamente più confortevoli rispetto al modello precedente.

Classe e cura per i dettagli: la casa dell'elica non delude

Quattro posti reali e dimensioni tutto sommato compatte permettono alla BMW serie 2 coupé di essere un ottimo esempio di moderna coupé, senza sacrificare nemmeno eccessivamente lo spazio nel bagagliaio. Gli interni sono eleganti e, anche nella versione base, danno una sensazione di premium a guidatore e passeggeri, con una plancia non eccessivamente tecnologica, ma che ricorda subito le altre vetture di categoria superiore del marchio bavarese, e che dà quel feeling immediato con l'auto, permettendo di regolare i comandi in tutta scioltezza. Il bagagliaio sorprende: 390 litri per una coupé media sono tanti, e possono risultare utili per i 4 occupanti che la serie 2 può effettivamente ospitare. Di serie sono presenti gli schienali posteriori abbattibili, con la possibilità di ricavare quindi spazio ulteriore.