Westfield - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Westfield

I modelli Westfield più cercati

Trova ora lauto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Inserisci gratis il tuo annuncio.

Stile britannico e tecnologia d'avanguardia per automobili sportive uniche

Westfield sportscars: i primi passi

La Westfiled sportscars è stata fondata nel 1982 da Chris Smith, nella tranquilla cittadina inglese di Kingswinford, in West Midlands. Già agli inizi, il talento di Smith infuse alla sua azienda una notevole capacità creativa, che le permise di riproporre, in una versione strutturalmente più moderna e solida, una vera e propria leggenda storica: la Lotus Seven, cimelio per intenditori di sportive. La Seven fece gola ad altri, al punto tale che i diritti sulla sua produzione divennero motivo di contenzioso legale tra la novella Westfield e la Caterham Cars. Quest'ultima aveva, infatti, precedentemente comprato i diritti per la fabbricazione del modello; nonostante ciò, Smith la spuntò e riuscì ad ottenere un'autorizzazione per riprodurre la Seven Lotus, cambiandone alcune parti. L'imprenditore ebbe l'idea geniale di utilizzare delle fibre di vetro per la fusoliera e le carenature della Seven, la quale, grazie a tale scelta, tornò a ripresentarsi nell'originaria veste. Quest'idea permise al marchio di produrre e vendere, peraltro con notevole successo commerciale, il suo primo vero e proprio fiore all'occhiello: la Eleven, che darà il via ad una cospicua serie di modelli successivi, tutti caratterizzati da uno squisito design e da peculiari innovazioni tecnologiche di grande importanza nel settore dei veicoli sportivi. Pur avendo appena tre decenni di storia, la Westfield è riuscita ad affermarsi grazie al lavoro e alla capacità di saper investire nelle idee, confluendo, alla fine del 2006, nel grande gruppo commerciale "Potenza Sport Car", raggiungendo così più agevolmente il mercato globale. Nel corso degli ultimi due decenni, la Westfield si è specializzata non solo nel settore delle biposto sportive, apportandovi notevoli innovazioni tecnologiche, ma anche in quello delle automobili da corsa, venendo ad ampliare il suo mercato su scala mondiale e conseguendo, pertanto, un nome di prestigio nel settore delle automobili sportive. Westfield sportcards è, senza ombra di dubbio, uno dei marchi più prestigiosi presente sul mercato attuale.

Le caratteristiche inconfondibili dei suoi modelli di successo

La produzione della Eleven, riprendendo fedelmente la linea e i materiali della Lotus Seven, fu venduta sia come automobile già pronta, la quale montava un motore con un propulsore 1275 cm³ BMC A, sia nella versione in scatola da montaggio, priva però del motore, da acquistarsi separatamente e, solitamente scelto tra Alfa Romeo o Coventry Climax. Una delle caratteristiche più innovative fu l'impiego di un telaio più ampio rispetto al modello originario. Negli anni successivi, sempre adottando uno stile che armonizzasse perfettamente eleganza con funzionalità ed innovazione tecnologica, la Westfield produsse veri e propri gioielli automobilistici per intenditori. Tra questi, si annoverano, ad esempio, la XTR4, biposto sportiva dalle linee sinuose e dalla potenza notevole, munita di un motore 1781 cc a quattro cilindri; avendo una potenza di 250 cavalli, notevole per un'automobile sportiva dalle dimensioni compatte, riesce a accelerare da 0 a 100 km/orari, impiegando appena 3,6 secondi. Il modello successivo, la XTR2, è il perfezionamento ulteriore della precedente vettura, basando su una struttura di telaio simile, dispone di una potenza di motore maggiore, utilizzando il famigerato motore Suzuki GSXR1300R Hayabusa. Oltre a ciò, una delle innovazione più brillanti apportate dalla Westfield è stata l'introduzione delle sospensioni indipendenti con ammortizzatori regolabili, che sono presenti anche in altri modelli di sportive biposto, come la Seight, prodotta dal 2001 al 2010, dotata di un motore 3500cc - 5300cc, molto potente; e la Seight, che mostra un telaio ben strutturato e ha una carrozzeria non pesante, ma molto robusta. È inoltre possibile trovare degli ottimi modelli di questi autoveicoli usati ad un prezzo molto accessibile. L'autovettura attualmente più in voga, visto l'alto livello di tecnologia e di eleganza conseguito, è, sicuramente, la Westfield Megabusa, elegante sportiva dalle linee sobrie, dispone di un motore GSX1300R Suzuki Hayabusa con 4 cilindri in linea a 16 valvole, di un cambio manuale a 6 rapporti e di un sistema di propulsione combinato con uno differenziale a slittamento limitato. Tra gli altri inconfondibili ed eccellenti autoveicoli della Westfield, reperibili e acquistabili anche sul mercato dell'usato, si annoverano i modelli FW400, Megablade, Sport Turbo; tutti all'insegna di un perfetto equilibrio tra eleganza e elaborata tecnologia. Oltre a questi, si possono trovare, anche di seconda mano, veicoli da corsa di pregevole fattezza come, ad esempio, i modelli AeroSport, AeroRace e iRacer. Ogni automobile Westfield, sia nuova che usata, si distingue per qualità e per eleganza.