Automobili francesi

Le automobili francesi sembrano davvero aver raggiunto un livello di vendita particolarmente favorevole.

Seppur il segmento dedicato alle luxury car e alle super car sia ancora caratterizzato da uno stallo che si discosta sempre di più dallo sfarzo di un passato produttivo che dettava legge in tutto il mondo, le case automobilistiche francesi oggi hanno ritrovato il giusto slancio creativo attraverso le numerose proposte lanciate per un mercato sempre più assetato di novità e qualità superiori. Ma quali sono i marchi automobilistici francesi più amati e comprati al mondo? Ecco a voi una lista dettagliata delle auto d’oltralpe più popolari.

Renault, la casa automobilistica francese per eccellenza

Tra le auto più vendute in Europa, Renault si piazza subito dopo il colosso tedesco Volkswagen. Tra i diversi modelli proposti la Renault Clio è quella che raggiunge il numero di vendite nettamente maggiore. Nell’ampio segmento delle monovolume invece si piazza incontrastata la Renault Scénic, vendutissima non solo nella sua patria ma anche in Italia e Spagna. Caratterizzata da una personalità giovane e scattante, questa auto francese ha raggiunto punteggi altissimi nelle severe valutazioni di sicurezza, aggiudicandosi ben 5 stelle! Per quanto riguarda la categoria SUV invece, il crossover Renault Captur riesce a posizionarsi bene nella classifica, con un più che discreto numero di vendite, grazie alle sue dimensioni compatte e alla vivacità delle sue tinte esterne, oltre che per l’originalità di alcune sue parti interne. Anche la Renault Mégane trova un posto speciale nel cuore degli appassionati di auto, spopolando in modo particolare nel mercato spagnolo. Inoltre, scelta come taxi in diversi paesi d’Europa, tra le berline di marche d’auto francesi, grazie anche alla sua versione station wagon, ha determinato un particolare successo anche in Italia.

Citroën. Il marchio storico, emblema della rinascita francese del settore auto

Nasce nel lontano 1919 questo straordinario marchio transalpino. La sua sarà una lunga storia costellata da successi e da profonde crisi. Tra le mitiche automobili francesi non si possono non menzionare icone quali la Citroën 2CV e la ineguagliabile Citroën DS, tuttora apprezzate e ricercata dai collezionisti e dagli amatori di automobili vintage provenienti da tutto il mondo. Caratterizzata da un boom di vendite senza precedenti fu anche la Citroën AX, l’utilitaria economica alla portata di tutti. Dopo la situazione economica catastrofica nel quale questo marchio francese si ritrovò durante i primi anni ’70, parte della Citroën fu rilevato dalla Peugeot, che divenendo in breve tempo il detentore del pacchetto di maggioranza, determinò così la nascita del Gruppo PSA Peugeot-Citroën. Ma è finalmente con il nuovo millennio che il brand francese Citroën vive uno dei momenti più fortunati della sua lunga storia. I modelli con il motore diesel attirano una clientela sempre più numerosa, decretando il successo del motore diesel grazie alle sue doti economiche nei consumi e a una raggiunta brillantezza nelle prestazioni. Con la sua nuova gamma di auto l’intera linea subisce una vera rivoluzione, tra cui primeggia la berlina Citroën DS3, dallo stile innovativo e unico. Ma l’auto Citroën più venduta in assoluto è senza dubbio la Citroën C3, che grazie a uno stile arricchito e impreziosito ha definitivamente innalzato il proprio target.

Peugeot. Leader indiscusso tra le automobili francesi

Con la sua sede centrale parigina il marchio francese Peugeot, oggi maggiore azionista del Gruppo PSA Peugeot Citroën, è l’emblema automobilistico francese per eccellenza. Una storia, quella della produzione automobilistica Peugeot, che inizia nel 1890, dove non tardano ad arrivare immediate affermazioni anche nel campo automobilistico sportivo. Una particolare ricerca dell’aerodinamica caratterizzò le automobili Peugeot prodotti nella seconda metà degli anni ’30, come i maestosi modelli 402, 302 e 202. I motori diesel videro la loro prima comparsa con il leone rampante al comando, grazie alla creazione di automobili come la Peugeot 403 prodotta nel 1955. Con gli anni ’70 invece nascerà il già citato Gruppo PSA. Le auto simbolo che hanno sancito l’incredibile successo di questo grande marchio francese sono davvero tantissime. Oggi tra le vetture più vendute al mondo risalta la Peugeot 207, con le sue innumerevoli versioni e la più attuale Peugeot 208, elegantissima e ricca di personalità. Per il segmento SUV il marchio storico francese propone la massiccia Peugeot 2008 e il nuovo Peugeot 3008 GT, dalle prestanze straordinarie, ambedue caratterizzate da un design sportivo e deciso.

Auto francesi le marche leggendarie

Tra le innumerevoli automobili francesi le marche ormai entrate a far parte nella leggenda delle quattro ruote sono davvero tante. Tra le più popolari non possiamo non ricordare la straordinaria Bugatti, nata dalla mente geniale dell’immigrato Ettore Bugatti nel 1909. Dopo una breve parentesi italiana legata all’imprenditore Romano Artioli, che ne acquisì tutti i diritti per la produzione di automobili con marchio Bugatti, dal 1998 la Bugatti è passata definitivamente al gruppo Volkswagen. E ancora il famigerato marchio Panhard, con i suoi numerosi successi anche nel campo sportivo, e la Simca, produttrice instancabile di piccole utilitarie robuste e caratterizzate da un prezzo allettante.

Marchi automobilistici francesi. Perché sceglierli

In questi ultimi anni il mercato francese ha dato dimostrazione di come anche un semplice modello di city car può reinventarsi con linee innovative, design accattivante e motori robusti e collaudatissimi. In modo particolari le nuove gamme prodotte dalla Peugeot e dalla Citroën, sembrano accontentare i gusti dei più giovani come degli automobilisti più maturi. Per gli amanti dei SUV la Peugeot ha pensato di far vivere in tutta praticità anche la guida in città, senza rinunciare a comfort e carisma, come con la Peugeot 3008, dove un restyling particolarmente ben riuscito lo trasforma in un crossover adattabile alle situazioni più diverse. Mentre tutti gli amanti della berlina 5 porte troveranno nell’ultima edizione della Renault Mégane un ottimo compromesso qualità (alta) e prezzo (contenuto). Nella sua versione con turbodiesel 1.5 dCi da 110 CV, particolarmente economico, fluido e morbido, la ormai super equipaggiata Mégane ha dalla sua tante qualità, tra cui spiccano un equilibrio come dote principale, e un costo abbordabile che la rende un’auto potenzialmente acquistabile un po’ da tutte le fasce di acquirenti, anche da coloro che sono alla ricerca di una vettura particolarmente economica, soprattutto nei consumi.

Tutti gli articoli

Garanzia auto usata

Consigli · Consigli - Acquisto auto

Comprare auto all'estero

Consigli · Consigli - Acquisto auto

Documenti necessari per la consegna dell'auto

Consigli · Consigli - Acquisto auto
Mostra di più