Passa al contenuto principale

Nuovo aspetto – le stesse funzionalità

Scopri il nostro nostro nuovo stile, che stiamo implementando passo dopo passo in tutto il sito.

Un'altra cosa...

Grazie per aver partecipato alla nostra nuova anteprima del design. Vedrete qualche altro cambiamento di colore mentre aggiorniamo la vostra esperienza al nostro design finale.

Auto euro 5

Le auto euro 5 rispettano la direttiva 2005/55 CE B2 del 2008 che limita le emissioni inquinanti tramite FAP, o filtro antiparticolato, sui motori diesel e riduce anche i livelli di emissione degli inquinanti delle autovetture a benzina.

Dal 2014 è entrata in vigore la classe euro 6 per cui le macchine euro 5 non hanno più potuto essere prodotte. La classe di emissione euro 5 deve essere indicata sulla carta di circolazione. Per qualsiasi problema basta rivolgersi al Dipartimento dei Trasporti Terrestri, l’ex Motorizzazione.

La normativa euro 5

La classe euro 5 fa riferimento a una normativa europea che impone degli standard comunitari superati nel 2014 con la nuova normativa euro 6. Alcune prove tecniche hanno dimostrato che le differenze di emissioni inquinanti fra euro 5b+ e 6 non sono rilevabili; a livello burocratico, però, l’indicazione deve essere chiara sulla carta di circolazione, altrimenti la classe 6 non è riconosciuta. In generale per i veicoli euro 5 i limiti da rispettare sono i seguenti: emissione di monossido di carbonio massimo 1000 mg per auto alimentate a benzina e 500 mg per i diesel; per gli ossidi di azoto i benzina non devono superare i 60 mg di emissioni e 180 mg i diesel; il particolato non deve superare i 5 mg sia per i motori diesel sia per i motori a benzina.

Vantaggi delle auto euro 5

Dal 2015 le vetture euro 5 sono state escluse dai listini commerciali, pertanto è possibile acquistare motori euro 5 solo sul mercato dell’usato. Se ci si affida a un concessionario serio, è possibile fare un buon affare, un acquisto sicuro e ad un prezzo conveniente.

Il primo vantaggio di un usato, quindi, è sicuramente il prezzo ma non bisogna rinunciare per questo alla tutela dell’ambiente, perché un veicolo euro 5b+, pur non essendo omologato nella classe superiore, di fatto rispetta gli stessi standard limitanti gli agenti inquinanti. Si tratta di un problema sorto con la commercializzazione dei primi motori euro 6 non omologabili come tali per questioni burocratiche e quindi registrati nella classe 5b+. In alcuni casi, previa autorizzazione della casa e modifica del libretto di circolazione, è possibile passare dalla classe inferiore alla classe 6.

Macchine euro 5 quali sono in commercio

Quando si tratta di acquistare una nuova auto è importante raccogliere informazioni precise e scegliere con cura. Dal 2015 le euro 5 auto sono andate fuori listino, ma in commercio ce ne sono ancora di ogni marca e modello. La scelta è vasta: in Italia la FIAT ha numerose proposte, e la 500L fa la parte del leone. La Audi presenta le A3, A4, A5; la Toyota commercializza l’Aygo, mentre la Opel spicca per l’Insigna, e la Nissan con la Micra. Tra le auto euro 5 quali sono le più popolari? In Italia primeggia sempre la Fiat Panda, ma tra i veicoli usati spiccano la Fiat Punto e l’evergreen Lancia Ypsilon. Le Volkswagen Polo e Golf, la Ford Fiesta e la Renault Clio si attestano tra i primi posti sia nel mercato dell’usato sia nel nuovo.

Tutti gli articoli

Scadenza revisione auto

Consigli · Burocrazia auto

Bollo auto

Consigli · Burocrazia auto

Telepass e Viacard

Consigli · Burocrazia auto
Mostra di più