Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Lavaggio del motore dell'auto

Se siete tra i milioni di automobilisti presenti nel nostro Paese, potreste far parte di quel folto gruppo di persone alle quali quanto stiamo per dire potrebbe apparire come una rivelazione sconvolgente: è possibile lavare il motore auto.

Il tono è volutamente sarcastico, perché sono realmente tante le persone che non sapevano fino ad oggi che è possibile pulire il motore dell’auto. Altri, invece, pur essendo consapevoli di tale possibilità, sono stati sempre scettici al riguardo perché temono, a giusta ragione, che lavare il motore dell’auto potrebbe danneggiarne qualche componente. In effetti, fare la pulizia del motore auto non è semplice come quella della carrozzeria o dell’abitacolo, ma con i giusti suggerimenti tutti possono avere un vano motore pulito. Nelle prossime righe, quindi, vedremo come lavare il motore dell’auto.

Fasi preliminari

Prima di effettuare il vero e proprio lavaggio del motore, bisogna preparare il vano alle grandi pulizie. La prima cosa da fare appena aperto il cofano è quello di rimuovere tutti i corpi estranei più grossi, come foglie secche, ramoscelli e perfino il nido di qualche piccolo animale. Il secondo step prevede la rimozione della batteria auto, affinché a contatto con l’acqua non si crei un corto circuito oppure danni peggiori. Per non correre rischi, anziché limitarsi a staccare i cavi, è più saggio rimuovere completamente la batteria. Con dei sacchetti di plastica o con della pellicola trasparente, infine, è opportuno coprire gli altri elementi dotati di cavi elettrici, come le candele o lo spinterogeno (nel caso non sappiate di che elementi stiamo parlando, consultare il manuale dell’auto potrebbe illuminarvi). Prima di passare alla fase successiva, accendete il motore della macchina per 5 minuti: questa operazione è utile perché il grasso e lo sporco riscaldati vanno via più facilmente.

Sgrassaggio e lavaggio

Una volta trascorsi i canonici 5 minuti, spegnere il motore e passare alla fase di sgrassaggio. Per eliminare il grasso dal vano motore, in commercio esistono dei detergenti spray creati apposta per questo tipo di pulizia. È sufficiente spruzzare dall’alto verso il basso su tutto il vano motore, escludendo gli elementi verniciati (questi detergenti corrodono la vernice), lasciare agire per 5 minuti, e poi usare una spazzola a setole rigide e tanto “olio di gomito” per staccare dai vari componenti tutto lo sporco e il grasso accumulato. Una volta spazzolato tutto il vano, il lavaggio motore si può completare spruzzando un po’ d’acqua nel cofano servendosi di un comunissimo tubo da giardino. Se avete fatto tutto come da indicazioni, vedrete scrosciare sotto il vano motore un fiume di acqua sporca, che trascinerà via tutto quello che si è depositato negli anni. Se a fine procedimento il motore dovesse sembrarvi ancora sporco, ricominciate dal punto in cui avete usato il detergente per motori, e ripetete tutto il procedimento per pulire il motore auto. Una volta completato il lavaggio del motore, se del grasso è caduto accidentalmente sulla carrozzeria, vi conviene lavare anche il resto dell’auto. Il grasso, infatti, a contatto con la carrozzeria, può creare danni.

Tutti gli articoli

Cera per auto

Consigli · Cura dell'auto

Misura catene da neve

Consigli · Cura dell'auto

Obbligo pneumatici invernali

Consigli · Cura dell'auto
Mostra di più