Pellicola vetri auto

I cristalli fumé sono montati di serie o richiedibili come optional su molte autovetture.

Tuttavia è in vendita la pellicola adesiva per vetri che può essere montata dopo l'acquisto dell'autovettura e con una spesa contenuta offre lo stesso risultato estetico e funzionale. Onde evitare un incauto acquisto, bisogna conoscere i limiti imposti dalla normativa e le caratteristiche del prodotto, che deve essere omologato e certificato.

La normativa: i vetri oscurati anteriori non sono ammessi

Oscurare i vetri è legale e la loro commercializzazione e applicazione è regolata dalla Circolare Ministeriale n. 1680/M360 dell'8 maggio 2002. La normativa afferma che non è possibile vietare un prodotto approvato da altri Stati membri dello Spazio economico europeo, secondo il principio della libera circolazione delle merci sancito dagli articoli 28-30 del Trattato che ha istituito la Comunità europea. In Italia quindi non esiste una normativa specifica, ma si fa riferimento a quanto già stabilito a livello comunitario e internazionale dove l’uso della pellicola vetri auto è consentito.

Nelle direttive 92/22/CE (vetri di sicurezza), 71/127/CEE (specchi retrovisori) e 77/649/CEE (capo di visibilità anteriore) si stabilisce che non è ammessa l'applicazione delle pellicole sui vetri laterali anteriori e sul parabrezza, mentre è ammesso l’uso della pellicola vetro sul lunotto posteriore a patto che siano montati entrambi gli specchietti retrovisori. A norma dell'art. 78 del Codice della strada la loro applicazione non implica l'aggiornamento della carta di circolazione

La Circolare n. 1680/M360 prevede infine che sulle pellicole sia applicato il marchio identificativo del costruttore e che siano state omologate per il vetro sul quale sono state applicate. Per sapere se la normativa sia stata rispettata bisogna controllare quindi che sulla pellicola sia presente il marchio del costruttore, che sia rilasciato un certificato di omologazione, in cui si dimostri che le pellicole montate sono state approvate per il tipo di vetro su cui sono state applicate.

In sintesi è possibile applicare la pellicola per auto solo sui vetri laterali posteriori e sul lunotto se sono presenti entrambi gli specchietti retrovisori. È necessario che sia presente il marchio del costruttore e che sia emesso un certificato di omologazione.

Le caratteristiche della pellicola vetri auto

Le pellicole per vetri sono commercializzate da diverse marche e possono essere acquistate da un negoziante di ricambi auto o in un grande magazzino con una sezione autoaccessori ben fornita. Al momento dell'acquisto sarà necessario controllare che la pellicola prescelta sia omologata per i vetri della nostra autovettura. In alternativa i carrozzieri, in particolare quelli specializzati in sostituzione dei cristalli, hanno pacchetti di offerta fornitura e montaggio con contestuale rilascio del certificato di omologazione. In generale non conviene risparmiare: un prodotto mediocre può compromettere il risultato finale e la documentazione deve essere in regola, poiché sarà richiesta durante la revisione.

Bisogna accertarsi che le caratteristiche indicate sulla confezione corrispondano a standard di qualità. Le pellicole migliori hanno standard elevati: eliminano i raggi UVA al 99% fino a 1000 SPF, sigla che indica il fattore di protezione solare a salvaguardia della nostra pelle e degli interni dell’autovettura; riducono il calore fino a 57% TSER, vale a dire che garantiscono un’alta riflessione del calore con il contestuale abbassamento della temperatura interna; non sono metallizzate per non causare interferenze radio.

Vantaggi e svantaggi

Ci sono diversi vantaggi nella decisione di applicare una pellicola vetri auto. Innanzitutto preserva la privacy e aumenta la sicurezza, perché è più difficile vedere cosa è risposto nell’interno dell'autovettura. Incrementando il livello di riservatezza, limita lo sfondamento dei vetri per tentativi di furto. In quanto a sicurezza le pellicole per auto permettono anche di contenere i rischi legati alla luce diretta del sole di giorno o dei fari notturni che possono abbagliare la vista e causare difficoltà impreviste nella guida.

Ne beneficerà anche il benessere dei passeggeri, perché i raggi UV e UVA sono implicati nell’invecchiamento precoce della pelle e causano danni agli occhi; inoltre un ambiente meno cocente risulta più confortevole, soprattutto per i bambini e gli anziani. Il minor utilizzo del condizionatore permette di ottimizzare l'uso degli impianti, risparmiare sul carburante e ridurre lo sbalzo termico fra interno ed esterno dell'autovettura.

Gli svantaggi riguardano soprattutto la scarsa visibilità posteriore nelle ore notturne. Se il film applicato ha una gradazione molto scura si potrebbero avere difficoltà nella guida, soprattutto in strade dove l'illuminazione stradale è deficitaria. Bisogna poi considerare che le pellicole sono soggette a deterioramento: dopo alcuni anni, in media 5, sarà necessario sostituirle.

Infine il lato estetico: molti amano i cristalli oscurati e quindi le pellicole per vetri auto sono una possibile soluzione.

Il montaggio

In commercio esistono kit fai-da-te per l'applicazione delle pellicole adesive per auto. A volte questi comprendono gli accessori per l'applicazione, in alcuni casi è necessario procurarseli per conto proprio. In genere sono utili una spatola, una spugna, uno spruzzino e un taglierino. La pellicola non è quasi mai tagliata a misura, quindi va rifinita attentamente, appoggiandola dal lato non adesivo sul lato esterno del vetro. Dopo avere controllato la sagoma ed eliminato tutte le grinze e le bolle d’aria, deve essere tagliata perfettamente. Infine si procede all’applicazione sul lato interno del vetro, che deve essere pulito e asciutto. Una mano abile e un rispetto scrupoloso delle istruzioni di montaggio garantiscono un buon risultato.

In alternativa l'installazione da parte di un professionista mette al sicuro da molti rischi: danneggiamento della pellicola, grinze e pieghe, parti scoperte, graffi sui vetri, assenza di una documentazione corretta. Questa soluzione è meno conveniente ma garantisce una riuscita ottimale.

Tutti gli articoli

Cera per auto

Consigli · Cura dell'auto

Trazione anteriore o posteriore

Consigli · Cura dell'auto

Durata gomme invernali

Consigli · Cura dell'auto
Mostra di più