Pulire tergicristalli

Il tergicristallo, per svolgere la sua funzione in maniera ottimale, dovrà essere pulito o, in caso di deterioramento, sostituito periodicamente.

Stando a stretto contatto con polveri e sporcizia, come escrementi di uccelli o insetti, se non sottoposto a una regolare pulizia, il tergicristallo inizierà inevitabilmente a lavorare in modo poco efficiente, causando così uno scarso livello di visibilità, particolarmente pericoloso per esempio, quando si viaggia sotto una pioggia battente. La pulizia dei tergicristalli non prevede alcuna procedura complessa, tanto che, aggiungerla alla normale routine di manutenzione della vostra auto sarà piuttosto semplice. Vediamo insieme come.

Manutenzione tergicristalli. I segreti per eseguirla nel modo migliore

La vera efficacia dei tergicristalli è determinata dalla lama di gomma destinata appunto a detergere il parabrezza, chiamata anche “gommino”. Quando questo comincia a lasciare sul parabrezza le classiche “righe” di sporco, significa che il gommino è sporco oppure consumato. La lama in gomma infatti, non ha una durata eterna, ma al contrario, specie se usata molto, anche se è ben tenuta, essa durerà circa un anno. Ma con alcuni accorgimenti potrete farla durare più a lungo! Come, per esempio, effettuando una pulizia periodica. Per pulire il tergicristalli, vi basterà utilizzare un panno imbevuto di un comune detergente per vetri, da passare delicatamente e ripetutamente lungo tutta la lama di gomma, tenendo ben saldo il braccio del tergicristallo. Continuate l’operazione finché il panno utilizzato non risulterà pulito.

L’indispensabile ausilio del liquido lavavetri per tergicristalli.

Un ottimo accorgimento per evitare una precoce usura del gommino del tergicristallo consiste nell’impedire che questo scorra su un parabrezza sporco senza l’ausilio del detergente liquido appositamente contenuto nella vaschetta situata nel vano motore. Il suo livello dovrà costantemente essere controllato, ed eventualmente aggiustato fino a raggiungere il suo quantitativo ottimale, in modo da evitare di rimanere “a secco”. Ricordate che, per pulire il tergicristalli l’acqua da sola servirà a ben poco, poiché essa non possiede alcun potere sgrassante, qualità indispensabile per aggredire lo sporco ostinato che si deposita sul parabrezza, in modo efficace. In commercio troverete diverse tipologie di detergente, spesso dal prezzo piuttosto economico, proposti sia in forma concentrata, da diluire direttamente nella vaschetta precedentemente riempita d’acqua, sia già pronta per l’uso. In caso di emergenza, un bicchiere di alcool denaturato aggiunto all’acqua della vaschetta vi garantirà una discreta funzione sgrassante, particolarmente utile soprattutto in caso di ghiaccio.

Tutti gli articoli

Obbligo pneumatici invernali

Consigli · Cura dell'auto

Cera per auto

Consigli · Cura dell'auto

Trazione anteriore o posteriore

Consigli · Cura dell'auto
Mostra di più