Spurgo freni

L’impianto frenante dell’automobile deve essere tenuto in condizioni di perfetta efficienza, per garantire ai passeggeri la più alta sicurezza.

Con il passare del tempo, all’interno del circuito si creano delle piccole bolle d’aria, le quali diminuiscono l’efficacia della frenata: in questo caso bisogna procedere con lo spurgo dei freni auto. Per cambiare l’olio freni e compiere lo spurgo freni sono necessari i seguenti ricambi: due flaconcini di fluido freni, una vaschetta o un bicchiere, un tubicino di gomma, una chiave per svitare la valvola. Vediamo come fare il cambio liquido freni e come procedere con lo spurgo.

Olio freni auto quando sostituirlo

La sostituzione olio freni auto va eseguita ogni 60 mila chilometri, indipendentemente dal modello e dall’età della vettura. Il cambio olio freni è semplicissimo e richiede pochi passaggi. Innanzitutto è preferibile posizionare la vettura in una strada pianeggiante. Successivamente bisogna individuare il tappo dell’olio freni e svitarlo. Attraverso una pompetta estrarre totalmente il liquido, pulire per bene il serbatoio e riempirlo con un fluido freni della medesima tipologia. La sostituzione liquido freni può essere compiuta in totale autonomia. Finito di cambiare l’olio freni auto, segnare sul libretto d’uso il chilometraggio in cui è stato fatto il cambio olio freni auto, in modo tale da sapere quando cambiare l’olio freni la volta successiva.

Come fare lo spurgo dei freni

Così come per la sostituzione dell’olio freni, non sono richieste particolari competenze nel settore meccanico per effettuare lo spurgo dell’impianto frenante, ma se non si dispone di un apposito kit è necessario farsi aiutare da una seconda persona. Iniziare dalla ruota più lontana dal cilindro principale, generalmente la posteriore destra. Azionare il pedale del freno per almeno 10 volte, assicurandosi di premere la leva fino in fondo. Allentare la valvola di spurgo della ruota selezionata, agganciare alla vite il tubicino di gomma e inserirlo dentro un recipiente riempito di olio, così da evitare che possa entrare nuovamente l’aria nel circuito. Svitare ulteriormente la vite e fare premere a chi ci aiuta fino in fondo il pedale del freno, assicurandosi che la leva sia prima rigida e poi allentata. Non appena dal tubicino inizierà a uscire l’olio in maniera fluida, l’operazione è completata. Fare attenzione al livello dell’olio, verificando che nel serbatoio ce ne sia abbastanza per continuare con lo spurgo. Si sconsiglia di rabboccare mentre si effettua il lavoro, poiché all’interno del sistema potrebbe entrare dell’aria, vanificando l’operazione. Constatato che l’olio freni confluisca senza intoppi, avvitare saldamente la valvola e passare alle altre ruote. L’ordine ideale per lo spurgo olio freni è il seguente: ruota posteriore sinistra, ruota posteriore destra, ruota anteriore destra e ruota anteriore sinistra. Terminato il lavoro, assicurarsi che il serbatoio sia pieno, così da non dover procedere a un nuovo cambio olio freni.

Spurgo freni auto senza aiuto

Dopo aver spiegato come cambiare l’olio freni e come spurgare i freni con l’aiuto di un amico, adesso vediamo come procedere da soli. Vi sono in commercio dei dispositivi che permettono di creare la corretta pressione per lo spurgo freni utilizzando l’aria della ruota di scorta. In questo modo non è necessario premere il pedale del freno, ma basta collegare il kit alla valvola e il gioco è fatto.

Tutti gli articoli

Spie macchina: significato

Consigli · Riparazione auto

Graffi parabrezza

Consigli · Riparazione auto

Ventosa per carrozzeria

Consigli · Riparazione auto
Mostra di più