Lavare moto

Come lucidare la moto e lavarla? Innanzitutto procurarsi un detergente neutro specifico per moto e metterlo in un secchio con acqua tiepida.

Con una spugna delicata insaponare la carrozzeria insistendo sulle aree più sporche come ad esempio il parafango e la targa. Dopodiché per lavare la moto sarà sufficiente risciacquare con un getto di acqua non troppo forte per eliminare i residui di detersivo. A questo punto ci si può dedicare alla pulizia dei singoli componenti.

Come pulire i cerchi della moto e i raggi

I cerchi, a contatto con l’asfalto, tendono a sporcarsi molto facilmente e per questo devono essere puliti con frequenza. Inoltre, bisogna considerare che sono parti sempre bene in vista e perciò è bene tenerle in ordine. Per pulire i raggi della moto e i cerchioni bisogna acquistare uno sgrassatore apposito e non utilizzare quello comunemente usato in casa in quanto potrebbe contenere delle sostanze troppo aggressive. Basta spruzzare direttamente il prodotto sulle zone interessate e risciacquare. Questo procedimento, efficace per pulire i cerchi moto, richiede un’asciugatura accurata con una pezza morbida. Se i cerchi sono macchiati di catrame si potrà utilizzare l’olio di oliva, in caso di depositi di resina è sufficiente utilizzare dell’alcool.

Come pulire la marmitta della moto e i collettori

Come pulire i collettori moto e la marmitta? Basta un prodotto sgrassante da applicare direttamente sui pezzi. Attendere che il grasso si sciolga prima di rimuoverlo con un getto d’acqua. Oltre a pulire i collettori moto è possibile anche lucidare lo scarico moto passando una pasta abrasiva ideale anche per rimuovere i graffi. Se invece si desidera effettuare la pulizia interna, si dovrà smontare la marmitta oppure recarsi da un professionista. Nel caso in cui la marmitta sia molto sporca è utile usare della carta vetrata ed uno spazzolino prima di procedere all’applicazione della pasta abrasiva.

Come effettuare la pulizia delle cromature moto

Per pulire le cromature della moto basta procurarsi un panno di daino inumidito da passare sulle zone cromate. Asciugare per bene e passare una crema lucidante seguendo le indicazioni riportate sulla scatola. Infine occorre strofinare un panno morbido per rimuovere i residui. In alternativa si può utilizzare una pasta abrasiva che si acquista in un negozio specializzato.

Lavare la moto: consigli utili

Dopo aver visto come pulire la moto ecco alcuni consigli generali per la manutenzione. È importante lavare la moto periodicamente per evitare incrostazioni difficili da rimuovere. Sicuramente tenerla coperta con un telo o in un garage riduce gli accumuli di polvere. Inoltre questa accortezza ripara la moto anche dalla pioggia e dal sole che possono causare danni alla vernice.

Tutti gli articoli

Tipologie di frode su internet

Vendere l’auto online a privato

Sostituzione catena moto

Mostra di più